13.3 C
Milano
domenica, Ottobre 17, 2021

Unione Europea lancia il primo green bond: oltre 120 miliardi di euro di domanda

L’Unione Europea ha lanciato il suo primo green bond a tasso fisso a livello comunitario, facendo il primo passo per diventare potenzialmente il più grande emittente di debito ecologico al mondo.

Secondo il servizio di notizie Refinitiv IFR, il green bond a 15 anni, con scadenza febbraio 2037, genererà 12 miliardi di euro ($ 13,9 miliardi) e ha ricevuto oltre 120 miliardi di euro di domanda, rendendolo il più grande lancio di green bond e il più alto livello di domanda per un green bond per data nel mercato del debito pubblico.

Questo supererà il record di 10 miliardi di sterline (13,6 miliardi di dollari) raccolto dalla Gran Bretagna con un portafoglio ordini di 100 miliardi di sterline da una vendita di obbligazioni verdi a settembre.

Il rendimento del titolo,il cui pricing è atteso oggi, è stato fissato a 8 punti base sotto il tasso midswap da una guidance iniziale in area 5 punti, pari a un rendimento di circa lo 0,44%, secondo i calcoli di Reuters.

L’obbligazione, che finanzierà i progetti favorevoli all’ambiente degli Stati membri nell’ambito del programma NextGeneration EU, è il primo passo per l’UE – che mira a essere carbon-neutral entro il 2050 – per diventare una forza trainante nel rapido mercato del debito verde in crescita.

Le obbligazioni verdi finanzieranno il 30% del piano di recupero COVID-19 dell’UE fino a 800 miliardi di euro, che concede sovvenzioni e prestiti agli Stati membri fino alla fine del 2026 e sarà impiegato in nove grandi categorie di spesa, che vanno dall’efficienza energetica,  alll’energia pulita, all’adattamento ai cambiamenti climatici.

L’Unione Europea ha assunto BofA Securities, Credit Agricole, Deutsche Bank, Nomura e TD Securities per guidare la vendita.

Latest News

Web TV