26.2 C
Milano
domenica 22 Maggio 2022

Tim, il 7 luglio s’alza il sipario sulla riorganizzazione

Milano – Il primo trimestre di Tim si chiude meglio delle attese degli analisti e in linea con la guidance e si prepara al Capital Market Day, il 7 luglio l’ad Pietro Labriola presenterà la riorganizzazione del gruppo e la divisione in più società. I conti non riservano sorprese, i ricavi da servizi sono scesi del 2,5% a 3,4 miliardi di euro, l’Ebitda organico a1,4miliardi di euro (-13,3%) e la perdita netta si è attestata a 200 milioni di euro.

Il gruppo è però riuscito a registrate un flusso di cassa della gestione operativa positivo per 490 milioni di euro nel primo trimestre 2022 al netto di 186 milioni di euro connessi all’acquisizione di diritti d’uso di frequenze per servizi di telecomunicazioni 5G in Brasile. E “alla luce dell’andamento dei principali segmenti di business nel primo trimestre 2022, viene confermata la guidance”.

Tim vuole sottolineare la “discontinunità” realizzata con la nomina dell’ad Labriola. “Il primo trimestre, pertanto, pur essendo caratterizzato da un andamento del business e dei risultati in sostanziale continuità con il trend già evidenziato nell’ultima parte 2021, segna un momento di discontinuità nella gestione del gruppo, con una forte attenzione al rispetto delle guidance”.

Latest News