24.8 C
Milano
lunedì 8 Agosto 2022

Risparmio, il 50% italiani investe all’estero

Milano – Aumentano gli investimenti degli italiani in Fondi comuni e analoghi, ma solo il 2,5% del portafoglio detenuto dalle famiglie è investito in società non finanziarie italiane, mentre il 50% circa è destinato alla sottoscrizione di azioni e obbligazioni di aziende estere, che hanno sede principalmente negli Stati Uniti, ma anche Germania, Francia e Gran Bretagna.

A dirlo è un report di Bankitalia, che evidenzia come il risparmio gestito rappresenti il 34% circa della ricchezza finanziaria, un valore superiore di circa 15 punti rispetto a quello di dieci anni fa. Sempre secondo i dati di Via Nazionale nel 2021 i debiti delle famiglie verso banche e società finanziarie sono cresciuti del 4,3% raggiungendo alla fine dell’anno una quota pari al 64% del reddito disponibile. Cresciuti anche mutui, con un tasso di crescita annuale del 5%, con l’aumento che coinvolge soprattutto i più giovani grazie ai potenziamenti delle garanzie pubbliche per l’acquisto della prima casa.

Latest News