19.4 C
Milano
domenica 1 Agosto 2021

Netflix supera le stime per il secondo trimestre. Ma attese deludenti per il “futuro”

I più letti

Netflix ha superato le stime.

Nella giornata di ieri la società leader nel servizio streaming ha pubblicato i dati del secondo trimestre 2021. Le entrate della società hanno leggermente superato le stime ($ 7,34 miliardi contro $ 7,32 miliardi previsti – 7,16 miliardi lo scorso trimestre) così come l’utile per azione ($ 2,97 vs $ 3,16 previsti – 3,75 dollari lo scorso trimestre). Anche i nuovi abbonati hanno sorpreso gli analisti, che si aspettavano 1,19 milioni, mentre a sorpresa la società è riuscita a raggiungere 1,54 milioni di utenti fidelizzati (nello scorso trimestre erano a 3,98 milioni).

“Il COVID ha creato un po’ di irregolarità nella nostra crescita (con un incremento maggiore nel 2020, più lento quest’anno), che si sta facendo strada. Continuiamo a concentrarci sul miglioramento del nostro servizio per i nostri membri e sul portare loro le migliori storie da tutto il mondo”, ha affermato la società in una lettera agli investitori.

Netflix ha affermato che la sua crescita dei ricavi nell’ultimo trimestre è derivata da un aumento dell’11% degli abbonamenti in streaming a pagamento medio e dell’8% di crescita dei ricavi medi per abbonamento.

Nonostante questi ottimi dati, il titolo ha chiuso con -0,23%. Questo perché i mercati guardano al futuro e le previsioni che la società statunitense ha dato per il terzo trimestre hanno deluso le stime. Netflix ha dichiarato di aspettarsi 3,5 milioni di aggiunte nette, mentre gli investitori avevano previsto 5,46 milioni di aggiunte nette di abbonati nel terzo trimestre; ottimismo derivante in gran parte dalla ricca lista di contenuti di Netflix dei prossimi mesi.

Nella prima metà di quest’anno, Netflix ha dichiarato di aver speso $ 8 miliardi in contanti per i contenuti e prevede che l’ammortamento dei contenuti sarà di circa $ 12 miliardi per l’intero anno.

La società ha anche confermato che si sta spingendo verso il settore dei giochi, affermando di considerare questi come una nuova categoria di contenuti, confrontandoli con la sua espansione in film originali, animazione e TV senza copione. I potenziali giochi saranno inclusi negli abbonamenti Netflix senza costi aggiuntivi. Inizialmente, il focus sarà sui giochi per cellulari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

spot_img

Latest News