21.3 C
Milano
sabato 28 Maggio 2022

La Banca di Russia sospende l’acquisizione di oro

Mosca – La Banca centrale russa ha annunciati che sospenderà l’acquisizione di oro dalle banche a partire da oggi, 15 marzo 2022. “La domanda di acquisto di oro fisico da parte della popolazione è cresciuta, in parte innescata dall’annullamento del pagamento dell’IVA per tali transazioni. Allo scopo di creare le condizioni per soddisfare la domanda dei consumatori, la Banca di Russia sospenderà l’acquisizione di oro dalle istituzioni di credito a partire dal 15 marzo 2022”, si legge in una nota della Bank of Russia.

L’annuncio odierne segue la decisione de 9 marzo del presidente russo Vladimir Putin, il quale ha firmato un provvedimento per abolire il pagamento dell’IVA sull’acquisto da parte di privati di metalli preziosi in lingotti. “Sullo sfondo di una situazione geopolitica instabile, investire in oro sarà un’alternativa ideale all’acquisto di dollari”, aveva affermato in quell’occasione il ministro delle Finanze russo, Anton Siluanov.

Latest News