13.8 C
Milano
giovedì, Ottobre 21, 2021

GB, disoccupazione in calo e aumento salari. BoE potrebbe alzare i tassi di interesse

Nel trimestre giugno-agosto il tasso di disoccupazione e’ stimato al 4,5% in calo di 0,4 punti percentuali rispetto al trimestre precedente (marzo-maggio) secondo i dati dell’ufficio nazionale di statistica Ons. La disoccupazione e’ pero’ ancora piu’ alta rispetto al periodo antecedente la pandemia Covid-19. L’Ons stima il tasso di occupazione al 75,3%, in calo di 1,3 punti percentuali rispetto al periodo precedente la pandemia ma in rialzo di 0,5 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.

I datori di lavoro britannici hanno aumentato i loro salari a un livello record a settembre, poco prima della fine del regime di sussidi salariali del governo, incoraggiando potenzialmente i progressi della Banca d’Inghilterra verso un primo aumento dei tassi di interesse post-pandemia.

Il numero di lavoratori è aumentato di più rispetto a quanto registrato nei dati risalenti al 2014, in aumento di 207.000 da agosto. I datori di lavoro si sono rivolti alle agenzie di reclutamento per trovare personale e le aziende alberghiere e alimentari hanno creato posti di lavoro mentre si riprendevano dai blocchi di Covid-19.

La BoE si sta preparando per diventare la prima grande banca centrale ad aumentare i tassi da quando è scoppiata la crisi del coronavirus. L’inflazione si sta dirigendo verso il 4% o più, al di sopra del suo obiettivo del 2%. La BoE sta anche monitorando la crescita degli stipendi nel tentativo di valutare quanto sia probabile che sia persistente un recente balzo dell’inflazione.

Latest News

Web TV