22.2 C
Milano
sabato 28 Maggio 2022

Emirati e Arabia Saudita impennano il flusso di investimenti diretti

Riyad – Gli investimenti diretti esteri (Ide) in Arabia Saudita sono cresciuti del 257,2 per cento nel 2021, raggiungendo un valore complessivo di 19,3 miliardi di dollari. Lo ha reso noto il ministero degli Investimenti saudita, secondo il quale il Pil del regno è cresciuto del 7 per cento nel terzo trimestre e del 6,7 per cento nel quarto trimestre del 2021, rispetto ai due trimestri dell’anno precedente. Il ministero ha riferito che nella seconda metà del 2021 sono state rilasciate 3.386 licenze per nuovi investimenti esteri, con un aumento annuo del 347,9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020.

Il Golfo ribolle di affari in questio periodo. Gli Emirati Arabi Uniti, dal canto loro, mirano ad aumentare il flusso degli investimenti diretti esteri (Ide) e puntano ad una crescita economica del 6 per cento nel 2022. Lo ha dichiarato il ministro dell’Economia emiratino Abdulla bin Touq al Marri durante il forum annuale sugli investimenti che si è svolto ieri a Dubai. “Gli Emirati desiderano aumentare il flusso degli investimenti diretti esteri, pilastro centrale dell’agenda di crescita del Paese, e mirano ad aumentare la produzione economica, nonostante le sfide geopolitiche globali”, ha detto il ministro. “Spero che questo obiettivo di realizzi entro il 2022”, ha concluso.

Latest News