28.1 C
Milano
sabato 31 Luglio 2021

Daimler: ricavi e utili in netta crescita. Ma la carenza di chip potrebbe pesare sul settore automobilistico

I più letti

La società automobilistica tedesca Daimler AG ha riportato un’ottima crescita nella sua dichiarazione commerciale pubblicata oggi, nonostante la pandemia globale e la carenza di chip.

La casa automobilistica, che produce auto e furgoni Mercedes-Benz, ha affermato che le vendite dei suoi gruppi sono state di oltre 736.000 euro nel secondo trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, dove si attestava a 541.800 euro. Buono anche il fatturato dello stesso periodo, che si è attestato a oltre 43 miliardi di euro, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso in cui era arrivato a poco più di 30 miliardi di euro.

L’utile prima di interessi e imposte (EBIT) è stato di poco superiore a 5 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dove era di poco superiore a 1 milione di euro. L’utile netto del gruppo è stato di 3,7 milioni di euro, in netta crescita rispetto allo scorso anno dove si attestava a quasi 2 milioni di euro.

L’industria automobilistica ha subito enormi sconvolgimenti quando la pandemia ha costretto a chiudere gli autosaloni. Nell’aprile 2020 la Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT) ha registrato un calo annuale delle vendite di veicoli nuovi nel Regno Unito del 97,3%.

I dati di Statistica hanno mostrato che a ottobre dello scorso anno la domanda di auto nordamericana era di circa 2,5 milioni di unità al di sotto dei livelli del 2019. Quindi, quando il mondo ha iniziato a riprendersi dalla pandemia, ha anche riscontrato una carenza globale di chip. La società di consulenza AlixPartners ha affermato che si aspetta che l’industria automobilistica perda più di 60 miliardi di dollari di entrate a causa della carenza di semiconduttori.

Tuttavia, nonostante questi problemi in corso, Daimler sembra andare forte.

Ola Källenius, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler AG e Mercedes-Benz AG, ha dichiarato: “Nel secondo trimestre abbiamo ottenuto ottimi risultati in tutte le divisioni. In Mercedes-Benz Cars and Vans, abbiamo registrato margini a due cifre per il terzo trimestre consecutivo, dimostrando così la resilienza della nostra attività, nonostante la disponibilità persistentemente bassa di semiconduttori.

L’intero settore è attualmente alle prese con tempi di consegna più lunghi, che purtroppo colpiscono anche i nostri clienti. Stiamo facendo il possibile per ridurre al minimo l’impatto. Data l’elevata domanda per i nostri veicoli, la consegna ai nostri clienti ha la massima priorità”, ha aggiunto Källenius.

Dailmer intende inoltre creare ulteriore valore per gli azionisti e aumentare i profitti creando due società pure-play. Uno sarà incentrato su auto e furgoni e l’altro su camion e autobus.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

spot_img

Latest News