21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Borse, Milano maglia rosa. L’effetto trimestrali continua

L’effetto delle brillanti trimestrali continua a farsi sentire: Milano oggi si assicura la maglia rosa tra i listini europei, chiudendo a +0,69% a 25665.56 punti, seguita da Parigi, che segna + 0,52% in chiusura a 6781.19 punti; sfumature verdi anche per Francoforte (+0,33% 15744.670 punti), Madrid (+0,50% a 8836.50 punti) e Amsterdam (+0.26% a 768.23 punti). Solo il Ftse 100 termina in leggera flessione sotto la parità (-0,05%% a 7120.4 punti).

Oltreoceano le cose sembrano avere una luce migliore rispetto a quella dei giorni scorsi: alle ore 18.20 italiane, il Dow Jones recupera a +0,60% a 35001.66 punti, S&P segna +0,42% attestandosi a quota 4421.32punti e il Nasdaq vede un interessante rialzo dello +0,66% a 14877.35 punti.

Oggi il dipartimento del Lavoro statunitense pubblicato i dati delle richieste di sussidi di disoccupazione, che sono scese di 14.000 unità, per un totale destagionalizzato di 385.000 nella settimana terminata il 31 luglio. Gli analisti avevano previsto un totale di 384.000 richieste per la scorsa settimana.

I rendimenti obbligazionari europei continuano a scendere, tanto che il Btp rivede un minimo da sei mesi a 0,516% (-8,91%), e il tasso del Bund scende a quota -0,50% (-2,04%). Lo spread è in calo a 102 punti base.

Per le commodities, il Wti tratta a 68,89 dollari al barile (+1,13%), mentre il Brent scambia a 71,13 (+1,14%). (-2,13%). L’oro invece si porta a 1.804 dollari l’oncia (-0,54%),

Sul fronte delle valute, l’euro si mostra abbastanza piatto nei confronti del biglietto verde (+0,03%) e scambia a 1.1839, mentre vede una flessione nei confronti della sterlina (-0,25%) dove scambia a 0,8501; il cross dollaro/yen vede un rialzo dello 0,20% a quota 109.701.

Ottima giornata a Piazza Affari per Ferrari che chiude le contrattazioni a +3,34% a quota 184.25 euro. Buona performance anche per Unicredit (+2,54% a 10.16 euro) e Banca Generali (+1,4% a 35.5euro). Tinte rosse per Nexi (-1,64% a 17.36euro), seguita a ruota da A2A (-0,74% a 1.8035 euro) Pirelli (-0,55% a 5.082        euro) e Tenaris (-0,35% a 8.56 euro).

L’effetto delle brillanti trimestrali continua a farsi sentire: Milano oggi si assicura la maglia rosa tra i listini europei, chiudendo a +0,69% a 25665.56 punti, seguita da Parigi, che segna + 0,52% in chiusura a 6781.19 punti; sfumature verdi anche per Francoforte (+0,33% 15744.670 punti), Madrid (+0,50% a 8836.50 punti) e Amsterdam (+0.26% a 768.23 punti). Solo il Ftse 100 termina in leggera flessione sotto la parità (-0,05%% a 7120.4 punti).

Oltreoceano le cose sembrano avere una luce migliore rispetto a quella dei giorni scorsi: alle ore 18.20 italiane, il Dow Jones recupera a +0,60% a 35001.66 punti, S&P segna +0,42% attestandosi a quota 4421.32punti e il Nasdaq vede un interessante rialzo dello +0,66% a 14877.35 punti.

Oggi il dipartimento del Lavoro statunitense pubblicato i dati delle richieste di sussidi di disoccupazione, che sono scese di 14.000 unità, per un totale destagionalizzato di 385.000 nella settimana terminata il 31 luglio. Gli analisti avevano previsto un totale di 384.000 richieste per la scorsa settimana.

I rendimenti obbligazionari europei continuano a scendere, tanto che il Btp rivede un minimo da sei mesi a 0,516% (-8,91%), e il tasso del Bund scende a quota -0,50% (-2,04%). Lo spread è in calo a 102 punti base.

Per le commodities, il Wti tratta a 68,89 dollari al barile (+1,13%), mentre il Brent scambia a 71,13 (+1,14%). (-2,13%). L’oro invece si porta a 1.804 dollari l’oncia (-0,54%),

Sul fronte delle valute, l’euro si mostra abbastanza piatto nei confronti del biglietto verde (+0,03%) e scambia a 1.1839, mentre vede una flessione nei confronti della sterlina (-0,25%) dove scambia a 0,8501; il cross dollaro/yen vede un rialzo dello 0,20% a quota 109.701.

Ottima giornata a Piazza Affari per Ferrari che chiude le contrattazioni a +3,34% a quota 184.25 euro. Buona performance anche per Unicredit (+2,54% a 10.16 euro) e Banca Generali (+1,4% a 35.5euro). Tinte rosse per Nexi (-1,64% a 17.36euro), seguita a ruota da A2A (-0,74% a 1.8035 euro) Pirelli (-0,55% a 5.082        euro) e Tenaris (-0,35% a 8.56 euro).

Latest News

I più letti