1 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Borsa, listini cauti ma il Bitcoin è da record: raggiunti i 68.000mila dollari

Listini europei ancora con un po’ di freno tirato: (alle ore 10.50), il Ftse Mib perde lo 0,04% a 27700.59 punti, mentre il Dax guadagna lo 0,22% a 16081.610 punti, il Cac40 lo 0,11% a 7055.46 punti. Bene anche Ftse 100 con +0,09% a 7307.21 punti e Ibex (+0,29% a 9097.20 punti). In rosso Aex, che cala dello 0,15% a 816.35 punti.

Anche Wall Street vede i future azionari poco sotto la parità (Dow Jones -0,16%, S&P -0,13% e Nasdaq -0,02%) in attesa delle statistiche macro. 

La Borsa di Tokyo ha invertito la rotta ed e’ caduta per la terza seduta consecutiva. L’indice Nikkei e’ sceso dello 0,75% fermandosi a 29.285,46 punti. Il resto dei listini asiatici ha chiuso in positivo: Hang Seng in rialzo dello 0,20%, Shanghai dello 0,24% e Shenzhen dello 0,43%.

Nell’obbligazionario lo spread Btp-Bund è a 112.7 punti, in ulteriore ribasso, con il rendimento del Btp 10 anni in calo allo 0,878% nella seconda giornata di collocamento del Btp Futura a 12 anni. Il titolo di Stato Usa a dieci anni segna stamattina un rendimento dell’1,478%, in calo di 0,019 punti.

Nelle commodities, il prezzo del petrolio continua a salire: il Wti fa +0,04% a 81,96 dollari al barile, sempre sui massimi da sette anni, il Brent segna il +0,01% a 83,43 dollari, restando al top da tre anni. L’oro resta sopra ai 1.800 dollari l’oncia, e tratta a 1.827 dollari (-0,05%).

Nel valutario l’euro in leggero rialzo sul dollaro (+0,09%) e scambia a 1,1595, mentre è in calo con la sterlina (-0,15%) dove scambia a 0.8526. Il dollaro in discesa sullo yen (-0,34%), dove scambia a 112.83, mentre sale il cross tra sterlina e biglietto verde (+0,28%) a 1.3598.

Oggi il prezzo di Bitcoin ha fatto registrare il suo nuovo massimo storico di sempre, all time high (ATH). Il precedente record risaliva al 21 ottobre, quando salì sopra quota 67.000$, ma oggi per la prima volta nella sua storia è riuscito a superare anche quota 68.000$. 

A Piazza Affari inizia bene Cnh Industrial che segna +2%. Bene anche Interpump Group (+1,69%) e Unicredit (+1,57%).

Deboli invece Moncler (-2,99%), Nexi (-1,05%) e Enel (-1,43%).

Latest News

Web TV