23.1 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Borsa, i listini europei sono nervosi. Piazza Affari chiude a -0,7%

Nonostante l’apertura positiva di questa mattina, le borse europee sono arrivate sfinite: Milano termina la seduta a -0,72% a 26073.72 punti, Francoforte in calo dello 0,56% a 15843.090 punti seguita da Parigi a -0,26% a 6726.07 punti. Chiusura leggermente positiva per anche Madrid, che segna +0,14% a 8894.50 punti mentre chiudono negative Londra (-0,53% a 7149.38 punti) e Amsterdam (-0,48% a 794.73 punti).

Anche a Wall Street la partenza è debole: il Dow Jones in calo dello 0,69% a 35125.82 punti, l’S&P 500 perde lo 0,28% a 4522.92 punti mentre il Nasdaq guadagna lo 0,18% a 15391.58 punti.

Il tasso del Btp al 2031 sale a 0,757% (+9,80%), quello del Bund tocca quota -0,3245% e quello del Treasury decennale torna a 1,378% (+4,26%); lo spread sale a 108 punti base.

Anche il petrolio cala: il Wti tratta a 68,42 dollari il barile (-1,21%) e il Brent scambia a 71,89 (-0,47%).

Nel valutario l’euro debole sul biglietto verde (-0,19%) e scambia a 1,1845, mentre si mostra più forte nei confronti della sterlina (+0,21%) e scambia a 0.8591. Il dollaro in ripresa sullo yen (+0,33%), dove scambia a 110.123, mentre la moneta britannica in calo (-0,30%) sulla moneta statunitense e scambia a 1.37876.

Borsa di Milano un po’ fiacca: buone performance per FinecoBank dopo i risultati della raccolta di agosto (+1,1%), Moncler (+1,2%) e Tenaris (+0,73%).

Chiudono in negativo invece Recordati Ord (-2,25%), Amplifon (+2,04%) e Diasorin (+2,01%).

Nonostante l’apertura positiva di questa mattina, le borse europee sono arrivate sfinite: Milano termina la seduta a -0,72% a 26073.72 punti, Francoforte in calo dello 0,56% a 15843.090 punti seguita da Parigi a -0,26% a 6726.07 punti. Chiusura leggermente positiva per anche Madrid, che segna +0,14% a 8894.50 punti mentre chiudono negative Londra (-0,53% a 7149.38 punti) e Amsterdam (-0,48% a 794.73 punti).

Anche a Wall Street la partenza è debole: il Dow Jones in calo dello 0,69% a 35125.82 punti, l’S&P 500 perde lo 0,28% a 4522.92 punti mentre il Nasdaq guadagna lo 0,18% a 15391.58 punti.

Il tasso del Btp al 2031 sale a 0,757% (+9,80%), quello del Bund tocca quota -0,3245% e quello del Treasury decennale torna a 1,378% (+4,26%); lo spread sale a 108 punti base.

Anche il petrolio cala: il Wti tratta a 68,42 dollari il barile (-1,21%) e il Brent scambia a 71,89 (-0,47%).

Nel valutario l’euro debole sul biglietto verde (-0,19%) e scambia a 1,1845, mentre si mostra più forte nei confronti della sterlina (+0,21%) e scambia a 0.8591. Il dollaro in ripresa sullo yen (+0,33%), dove scambia a 110.123, mentre la moneta britannica in calo (-0,30%) sulla moneta statunitense e scambia a 1.37876.

Borsa di Milano un po’ fiacca: buone performance per FinecoBank dopo i risultati della raccolta di agosto (+1,1%), Moncler (+1,2%) e Tenaris (+0,73%).

Chiudono in negativo invece Recordati Ord (-2,25%), Amplifon (+2,04%) e Diasorin (+2,01%).

Latest News

I più letti