21.3 C
Milano
sabato 28 Maggio 2022

Banche, uscita dello Stato da Mps e Bari «con tempi sostenibili»

Roma – “Il Mef, come investitore paziente, deve prestare la massima attenzione affinché i piani e le strategie ed eventualmente l’uscita dello Stato avvenga in modo sostenibile per aziende e per sistema economico”. Lo ha detto, riferendosi alle partecipazioni pubbliche in Mps e nella Popolare di Bari, il ministro dell’Economia durante un’audizione la Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario.

Daniele Franco ha spiegato che il Mef sta negoziando una “congrua dilazione” con la Commissione europea sui tempi di dismissione delle quote rispetto al termine di fine 2021, e che per Mps ciò accadrà “solo dopo la realizzazione dell’aumento capitale e dopo l’avvio delle iniziative di contenimento dei costi e miglioramento dell’efficienza definite dal piano industriale”. I tempi di dismissione “dipenderanno dai progressi su questi due profili”.

Latest News