17.1 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Banche, aumentano i paperoni in Italia. Eba: “241 manager milionari”

Nel 2019, secondo il report dell’Autorità bancaria europea (Eba), il numero totale di high earners (manager bancari che guadagnano oltre un milione di euro all’anno) nell’UE è leggermente aumentato da 4 938 nel 2018 a 4 963 nel 2019 (+0,51%). Il numero totale di lavoratori ad alto reddito è aumentato di oltre un terzo, da 3 427 in 2010 a 4.963 nel 2019 (+42,05%).

La quota maggiore, pari a 3 519 (71% del numero totale di persone ad alto reddito), si trovava nel Regno Unito. La maggior parte degli Stati membri dell’UE ha registrato un lieve aumento del numero di lavoratori ad alto reddito, in particolare Germania, Francia e Italia. L’aumento degli alti salari è derivato principalmente dall’impatto del trasferimento del personale dal Regno Unito all’UE27 nell’ambito dei preparativi per la Brexit. Inoltre, per alcune istituzioni, i buoni risultati finanziari complessivi, in particolare nel corporate banking, e le continue ristrutturazioni e consolidamenti, che hanno portato a pagamenti di fine rapporto più elevati del solito, hanno svolto un ruolo importante nell’aumento complessivo dei redditi più elevati.

Il rapporto medio tra componente variabile e fisso per tutti i soggetti ad alto reddito è diminuito dal 139% del 2018 al 129% nel 2019.

Nell’area di business del risparmio gestito, il rapporto medio tra la remunerazione variabile e fissa è diminuito dal 378% del 2018 al 339% nel 2019, ancora di gran lunga superiore al rapporto massimo del 200%. Ciò è dovuto principalmente alle differenze nell’attuazione nazionale della Direttiva sui requisiti patrimoniali (CRD), che in molti casi consente deroghe ad alcune disposizioni quando vengono soddisfatti determinati criteri. A seguito delle modifiche della CRD, entrate in vigore a partire dalla fine del 2020, è previsto un maggior grado di armonizzazione.

In Italia, i dirigenti che hanno ricevuto compensi superiori al milione di euro sono aumentati del 17%, da 206 a 241, spartendosi un totale complessivo di 419 milioni di euro, registrando il maggior aumento di high earners in Europa.

Nel 2019, secondo il report dell’Autorità bancaria europea (Eba), il numero totale di high earners (manager bancari che guadagnano oltre un milione di euro all’anno) nell’UE è leggermente aumentato da 4 938 nel 2018 a 4 963 nel 2019 (+0,51%). Il numero totale di lavoratori ad alto reddito è aumentato di oltre un terzo, da 3 427 in 2010 a 4.963 nel 2019 (+42,05%).

La quota maggiore, pari a 3 519 (71% del numero totale di persone ad alto reddito), si trovava nel Regno Unito. La maggior parte degli Stati membri dell’UE ha registrato un lieve aumento del numero di lavoratori ad alto reddito, in particolare Germania, Francia e Italia. L’aumento degli alti salari è derivato principalmente dall’impatto del trasferimento del personale dal Regno Unito all’UE27 nell’ambito dei preparativi per la Brexit. Inoltre, per alcune istituzioni, i buoni risultati finanziari complessivi, in particolare nel corporate banking, e le continue ristrutturazioni e consolidamenti, che hanno portato a pagamenti di fine rapporto più elevati del solito, hanno svolto un ruolo importante nell’aumento complessivo dei redditi più elevati.

Il rapporto medio tra componente variabile e fisso per tutti i soggetti ad alto reddito è diminuito dal 139% del 2018 al 129% nel 2019.

Nell’area di business del risparmio gestito, il rapporto medio tra la remunerazione variabile e fissa è diminuito dal 378% del 2018 al 339% nel 2019, ancora di gran lunga superiore al rapporto massimo del 200%. Ciò è dovuto principalmente alle differenze nell’attuazione nazionale della Direttiva sui requisiti patrimoniali (CRD), che in molti casi consente deroghe ad alcune disposizioni quando vengono soddisfatti determinati criteri. A seguito delle modifiche della CRD, entrate in vigore a partire dalla fine del 2020, è previsto un maggior grado di armonizzazione.

In Italia, i dirigenti che hanno ricevuto compensi superiori al milione di euro sono aumentati del 17%, da 206 a 241, spartendosi un totale complessivo di 419 milioni di euro, registrando il maggior aumento di high earners in Europa.

Latest News

I più letti