Skip to content

MISSION         REDAZIONE       CONTATTI

Aprile 19, 2024 2:23 am
Facebook
Twitter
LinkedIn
La settimana che si apre oggi si prospetta come un momento di grande interesse per gli investitori globali, con una serie di eventi chiave che potrebbero influenzare i mercati finanziari. Il 14° Congresso del Partito Popolare Cinese inizierà martedì, durante il quale si delineeranno gli obiettivi di crescita e le priorità nazionali, con attese di conferma del target di crescita al 5% e possibili interventi per sostenere l’economia.

Nello stesso giorno, negli Stati Uniti, si svolgerà il Super Tuesday, con le primarie Repubblicane e Democratiche in 15 Stati e un territorio. Questo evento politico è sempre stato fondamentale per le prospettive della campagna presidenziale americana e potrebbe influenzare le aspettative di mercato riguardo alla futura politica economica.

Venerdì, l’attenzione si sposterà sui dati mensili del mercato del lavoro statunitense, con la previsione di un calo degli occupati su base mensile ma con un settore che dovrebbe rimanere solido, mantenendo livelli di occupazione soddisfacenti e un tasso di disoccupazione stabile intorno al 3,7%.

Inoltre, mercoledì e giovedì saranno giornate cruciali con la testimonianza di Jerome Powell al Congresso degli Stati Uniti, durante la quale si attenderanno indicazioni sulla politica monetaria della Federal Reserve e la possibilità di futuri tagli ai tassi d’interesse.

Giovedì sarà anche il giorno della riunione della Banca Centrale Europea (BCE), durante la quale saranno comunicate le nuove stime economiche. Si prevede che la presidente Christine Lagarde adotti un atteggiamento prudente riguardo ai tagli ai tassi, preferendo valutare ulteriormente la situazione economica prima di prendere decisioni significative.

In conclusione, gli investitori guardano con grande interesse a giugno come il mese più probabile per un taglio dei tassi sia da parte della BCE che della Federal Reserve, sebbene molto dipenderà dalle evoluzioni future della situazione economica globale.

Torna su