Skip to content

MISSION         REDAZIONE       CONTATTI

Aprile 19, 2024 2:44 am
Facebook
Twitter
LinkedIn
Il gruppo Acea ha registrato un notevole aumento dell’utile netto ricorrente del Gruppo nel 2023, pari a 280 milioni di euro, segnando un aumento del 22% rispetto al 2022. Questo risultato è stato trainato dall’incremento dell’Ebitda ricorrente, che ha raggiunto 1.347 milioni di euro, con una crescita del 7%. Questo aumento è stato principalmente attribuibile al maggior contributo dei business regolati, come Acqua Italia e Reti & Smart Cities, che hanno registrato rispettivamente un aumento del 10% e del 7%, oltre alle efficienze operative ottenute. Tuttavia, è importante notare che questo positivo andamento è stato in grado di compensare l’impatto negativo dello scenario energetico.

I ricavi consolidati, pur mostrando un calo del 10% rispetto al 2022, attestandosi a 4.649 milioni di euro, riflettono principalmente la significativa diminuzione dei prezzi sui mercati energetici. Tuttavia, i ricavi derivanti dalle aree Acqua Italia, Reti & Smart Cities e Ambiente, pari a 2,4 miliardi di euro e rappresentanti oltre il 50% del totale, hanno registrato un aumento del 6% nel periodo considerato.

Questi risultati, approvati dal consiglio di amministrazione di Acea presieduto da Barbara Marinali, evidenziano la resilienza del gruppo nonostante le sfide del contesto energetico, e pongono basi solide per il futuro sviluppo e la crescita dell’azienda.

 

Torna su