21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Zoom, titolo crolla (-12%) dopo dati del II trimestre. Fatturato oltre attese, ma crescita più lenta

Oggi non è proprio una bella giornata per Zoom Video.

La società di servizi di teleconferenza con sede a San Jose in California ha visto crollare le azioni del 12%, dopo che sono stati pubblicati i dati del secondo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti, ma hanno mostrato un rallentamento della crescita rispetto al trimestre precedente.

La società avrebbe riportati utili per $ 1,36 centesimi per azione, rettificati, rispetto a $ 1,16 per azione come previsto dagli analisti, mentre le entrate si sono attestate a $ 1,02 miliardi, contro $ 991,0 milioni come previsto dagli analisti. Il margine lordo è aumentato al 74,4% dal 72,3% del trimestre precedente.

Le entrate sono aumentate del 54% anno su anno nel trimestre, conclusosi il 31 luglio, ma nel trimestre precedente il fatturato era cresciuto del 191%. Secondo Zoom, nel prossimo trimestre si stima una crescita del 31%. La società ha aumentato le sue previsioni per l’anno visto l’aumentare dei casi di coronavirus soprattutto per la variante delta, e la conseguente decisione di alcune società di posticipare ulteriormente la riapertura degli uffici.

Tuttavia, anche se la società prevede un fatturato di oltre $ 1 miliardo nel trimestre in corso, la sua guidance sugli utili rettificati è stata inferiore al previsto. Questo perché Zoom si è resa conto sia che le piccole imprese e i consumatori stanno iniziando a spendere meno man mano che si ampliano le opportunità di incontri fisici e sia perché alcune metriche hanno iniziato a normalizzarsi quando i clienti sono tornati a “modelli di acquisto più ponderati”.

Zoom ha anche annunciato l’intenzione di acquisire il fornitore di software per contact center cloud Five9 per 14,7 miliardi di dollari in azioni. L’accordo arriva dopo che Zoom ha acquisito milioni di nuovi utenti dopo l’emergere del coronavirus e le aziende si sono affrettate a consentire riunioni online, facendo aumentare le azioni di Zoom.

Oggi non è proprio una bella giornata per Zoom Video.

La società di servizi di teleconferenza con sede a San Jose in California ha visto crollare le azioni del 12%, dopo che sono stati pubblicati i dati del secondo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti, ma hanno mostrato un rallentamento della crescita rispetto al trimestre precedente.

La società avrebbe riportati utili per $ 1,36 centesimi per azione, rettificati, rispetto a $ 1,16 per azione come previsto dagli analisti, mentre le entrate si sono attestate a $ 1,02 miliardi, contro $ 991,0 milioni come previsto dagli analisti. Il margine lordo è aumentato al 74,4% dal 72,3% del trimestre precedente.

Le entrate sono aumentate del 54% anno su anno nel trimestre, conclusosi il 31 luglio, ma nel trimestre precedente il fatturato era cresciuto del 191%. Secondo Zoom, nel prossimo trimestre si stima una crescita del 31%. La società ha aumentato le sue previsioni per l’anno visto l’aumentare dei casi di coronavirus soprattutto per la variante delta, e la conseguente decisione di alcune società di posticipare ulteriormente la riapertura degli uffici.

Tuttavia, anche se la società prevede un fatturato di oltre $ 1 miliardo nel trimestre in corso, la sua guidance sugli utili rettificati è stata inferiore al previsto. Questo perché Zoom si è resa conto sia che le piccole imprese e i consumatori stanno iniziando a spendere meno man mano che si ampliano le opportunità di incontri fisici e sia perché alcune metriche hanno iniziato a normalizzarsi quando i clienti sono tornati a “modelli di acquisto più ponderati”.

Zoom ha anche annunciato l’intenzione di acquisire il fornitore di software per contact center cloud Five9 per 14,7 miliardi di dollari in azioni. L’accordo arriva dopo che Zoom ha acquisito milioni di nuovi utenti dopo l’emergere del coronavirus e le aziende si sono affrettate a consentire riunioni online, facendo aumentare le azioni di Zoom.

Latest News

I più letti