17.1 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Vodafone, ricavi per 11,1 mld nel II trimestre. Ma il fatturato in Italia cala

Anche Vodafone ha registrato un buon trimestre: il gruppo, che ha pubblicato i dati nella giornata di ieri, ha realizzato ricavi per 11,1 miliardi di euro (+5,7% a livello reported, +5,6% a livello organico). I ricavi da servizi sono risultati pari a 9,3 miliardi (+3,1% a livello reported; +3,3% a livello organico).

“Siamo tornati alla crescita del fatturato dei servizi in Europa, così come in Africa. Questa crescita è stata ampia sia all’interno dei segmenti Consumer che Business, con la maggior parte dei nostri mercati che hanno contribuito”, ha affermato Nick Read, amministratore delegato. “In Europa non siamo ancora tornati alle condizioni normali, ma stiamo fornendo una buona performance dei ricavi da servizi. A maggio abbiamo annunciato, per la prima volta, la nostra ambizione di crescita a medio termine. Abbiamo iniziato l’anno in linea con questa ambizione e in linea con la nostra guidance per l’anno”.

Gli analisti si aspettavano in media un aumento dell’1,4%. Vodafone ha affermato di aver mantenuto lo slancio nel suo più grande mercato, la Germania, con una crescita in accelerazione all’1,4% contro l’1,2% nel quarto trimestre, mentre sia la Gran Bretagna che la Spagna sono tornate alla crescita trimestre su trimestre con l’allentamento delle restrizioni di Covid-19.

La continua competizione sui prezzi in Italia ha portato a un calo del 3,6% dei ricavi da servizi contro un calo del 7,8% nel trimestre precedente.

Vodafone ha affermato di essere sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi per l’intero anno di 15,0-15,4 miliardi di euro (17,66-18,13 miliardi di dollari) in utili rettificati e un flusso di cassa libero rettificato di almeno 5,2 miliardi di euro.

Anche Vodafone ha registrato un buon trimestre: il gruppo, che ha pubblicato i dati nella giornata di ieri, ha realizzato ricavi per 11,1 miliardi di euro (+5,7% a livello reported, +5,6% a livello organico). I ricavi da servizi sono risultati pari a 9,3 miliardi (+3,1% a livello reported; +3,3% a livello organico).

“Siamo tornati alla crescita del fatturato dei servizi in Europa, così come in Africa. Questa crescita è stata ampia sia all’interno dei segmenti Consumer che Business, con la maggior parte dei nostri mercati che hanno contribuito”, ha affermato Nick Read, amministratore delegato. “In Europa non siamo ancora tornati alle condizioni normali, ma stiamo fornendo una buona performance dei ricavi da servizi. A maggio abbiamo annunciato, per la prima volta, la nostra ambizione di crescita a medio termine. Abbiamo iniziato l’anno in linea con questa ambizione e in linea con la nostra guidance per l’anno”.

Gli analisti si aspettavano in media un aumento dell’1,4%. Vodafone ha affermato di aver mantenuto lo slancio nel suo più grande mercato, la Germania, con una crescita in accelerazione all’1,4% contro l’1,2% nel quarto trimestre, mentre sia la Gran Bretagna che la Spagna sono tornate alla crescita trimestre su trimestre con l’allentamento delle restrizioni di Covid-19.

La continua competizione sui prezzi in Italia ha portato a un calo del 3,6% dei ricavi da servizi contro un calo del 7,8% nel trimestre precedente.

Vodafone ha affermato di essere sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi per l’intero anno di 15,0-15,4 miliardi di euro (17,66-18,13 miliardi di dollari) in utili rettificati e un flusso di cassa libero rettificato di almeno 5,2 miliardi di euro.

Latest News

I più letti