5 C
Milano
lunedì 30 Gennaio 2023

Visco: “I mercati danno fiducia affinché questa prudenza di bilancio sia mantenuta”

Roma – “L’insieme delle norme che sono in corso di approvazione e che sono discusse, indipendentemente dai moltissimi emendamenti che leggiamo ogni giorno sui giornali, è tale che i mercati danno fiducia affinché questa prudenza di bilancio sia mantenuta”. Lo ha detto ieri sera il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, ospite a “Rebus” su Rai3. “Noi l’abbiamo sottolineato con forza”, ha aggiunto. Visco ha spiegato che “lo spread è una differenza di tassi di interesse che misura la percezione che nei mercati si ha, e nei mercati sono presenti i risparmiatori attraverso le varie forme che poi si organizzano per trattare nei mercati nazionali e internazionali, la fiducia che si ha negli equilibri di bilancio e nella capacità di crescita del paese. Le due cose vanno assieme.

“E’ cruciale” – ha aggiunto – “garantire che la crescita proseguirà con investimenti pubblici” insieme alle “riforme del Pnrr, e che si tiene sotto controllo la dinamica dell’indebitamento”. Per il governatore “la Banca d’Italia non dipende dalle banche. È autonoma nel giudizio, indipendente sostanzialmente ma è anche indipendente per legge, perchè è riconosciuta costituzionalmente nell’ambito del Trattato istitutivo della Banca centrale europea del sistema europeo di banche centrali di cui siamo parte. Quando si dice che la Bce pensa una cosa e la Banca d’Italia pensa un’altra – ha concluso Visco – è sbagliato perchè io sono uno dei membri del comitato direttivo della Banca centrale europea e quindi condivido tutto ciò che la Banca fa”.

Latest News