21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Usa, vendite al dettaglio in calo: -1,1%. Ma produzione industriale aumenta (+0,9%)

Le stime anticipate delle vendite al dettaglio e dei servizi alimentari negli Stati Uniti per luglio 2021 sono state di $ 617,7 miliardi, con un calo dell’1,1% (±0,5%) rispetto al mese precedente, ma il 15,8 percento (± 0,7 percento) rispetto a luglio 2020.

Le vendite totali per il periodo da maggio 2021 a luglio 2021 sono aumentate del 20,6 percento (± 0,5 percento) rispetto allo stesso periodo di un anno fa. La variazione percentuale da maggio 2021 a giugno 2021 è stata rivista da un aumento dello 0,6 percento (± 0,5 percento) a un aumento dello 0,7 percento (± 0,2 percento).

Le vendite al dettaglio sono diminuite dell’1,5 percento (± 0,5 percento) rispetto a giugno 2021, ma sono aumentate del 13,3 percento (± 0,7 percento) rispetto allo scorso anno. I negozi di abbigliamento e accessori di abbigliamento sono aumentati del 43,4 percento (± 2,8 percento) da luglio 2020, mentre i servizi di ristorazione e i locali per bere sono aumentati del 38,4 percento (± 3,0 percento) rispetto allo scorso anno.

La produzione industriale in luglio su base mensile (MoM) +0,9%, in aumento rispetto al precedente +0,2% (la previsione era +0,5%). L’indice ha recuperato gran parte del calo del 16,5% registrato tra febbraio e aprile del 2020, ma resta dello 0,2% sotto il livello pre-pandemia (febbraio 2020

Le stime anticipate delle vendite al dettaglio e dei servizi alimentari negli Stati Uniti per luglio 2021 sono state di $ 617,7 miliardi, con un calo dell’1,1% (±0,5%) rispetto al mese precedente, ma il 15,8 percento (± 0,7 percento) rispetto a luglio 2020.

Le vendite totali per il periodo da maggio 2021 a luglio 2021 sono aumentate del 20,6 percento (± 0,5 percento) rispetto allo stesso periodo di un anno fa. La variazione percentuale da maggio 2021 a giugno 2021 è stata rivista da un aumento dello 0,6 percento (± 0,5 percento) a un aumento dello 0,7 percento (± 0,2 percento).

Le vendite al dettaglio sono diminuite dell’1,5 percento (± 0,5 percento) rispetto a giugno 2021, ma sono aumentate del 13,3 percento (± 0,7 percento) rispetto allo scorso anno. I negozi di abbigliamento e accessori di abbigliamento sono aumentati del 43,4 percento (± 2,8 percento) da luglio 2020, mentre i servizi di ristorazione e i locali per bere sono aumentati del 38,4 percento (± 3,0 percento) rispetto allo scorso anno.

La produzione industriale in luglio su base mensile (MoM) +0,9%, in aumento rispetto al precedente +0,2% (la previsione era +0,5%). L’indice ha recuperato gran parte del calo del 16,5% registrato tra febbraio e aprile del 2020, ma resta dello 0,2% sotto il livello pre-pandemia (febbraio 2020

Latest News

I più letti