1 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Usa, spesa consumatori in aumento. Sussidi disoccupazione al minimo dal 1969

La spesa dei consumatori negli Stati Uniti è aumentata più del previsto in ottobre poiché le famiglie hanno acquistato autoveicoli e una gamma di altri beni, senza mostrare ancora segni di frenata nonostante l’elevata inflazione e aumentando le prospettive economiche all’inizio del quarto trimestre.

ll Dipartimento del Commercio ha dichiarato che la spesa dei consumatori, che rappresenta oltre i due terzi dell’attività economica degli Stati Uniti, è aumentata dell’1,3% il mese scorso dopo essere aumentata dello 0,6% a settembre. La spesa è stata parzialmente spinta dall’aumento dei prezzi poiché la domanda continua a superare l’offerta. Gli analisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento della spesa dei consumatori intorno all’1,0%.

La spesa dei consumatori sta accelerando dopo aver subito un brusco rallentamento nel terzo trimestre, poiché le infezioni da COVID-19 guidate dalla variante Delta sono divampate e la carenza di beni è diventata più diffusa. I timori di scaffali vuoti e di pagare ancora di più per merci scarse hanno incoraggiato gli americani a iniziare presto i loro acquisti natalizi.

Tuttavia la ripresa simultanea delle economie globali dalla pandemia di COVID-19, alimentata da trilioni di dollari in aiuti di Stato dai governi, ha messo a dura prova le catene di approvvigionamento, scatenando l’inflazione.

PIL USA, terzo trimestre rivisto al rialzo a +2,1%, ma al di sotto attese

Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti è cresciuto nel terzo trimestre dell’anno del 2,1%, su base annualizzata. E’ quanto emerge dalla prima revisione del dato, a cui ne seguirà una seconda. Pur rivisto al rialzo, il Pil ha disatteso le attese degli analisti, che avevano previsto una crescita pari a +2,2%, rispetto al +6,7% del secondo trimestre e al +6,4% del primo trimestre.

In effetti le pressioni sui prezzi si sono intensificate a ottobre. L’indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE), ovvero la misura di inflazione preferita dalla Federal Reserve, è aumentato dello 0,4% dopo aver guadagnato lo 0,2% a settembre. Nei 12 mesi fino a ottobre, il cosiddetto indice dei prezzi PCE core ha registrato un’accelerazione del 4,1%. Ciò ha seguito un aumento del 3,7% su base annua a settembre.

USA, sussidi disoccupazione: valore più basso dal 1969

Per quanto riguarda le richieste di sussidi, nella settimana terminata il 20 novembre scorso, il numero dei lavoratori americani che hanno fatto richiesta per la prima volta dei sussidi di disoccupazione è sceso di 71.000 unità, da 270.000 unità a quota 199.000 unità, ben al di sotto delle 260.000 unità attese e al valore più basso dal 1969.

Il numero degli americani che beneficiano in totale dei sussidi di disoccupazione è stato pari a 2,049 milioni, lievemente al di sopra dei 2,033 milioni attesi.

Latest News

Web TV