1.3 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

USA, regolatori: emittenti “stablecoin” dovrebbero essere controllati come le banche

Un organismo di regolamentazione guidato dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, il PWG, avrebbe chiesto lunedì al Congresso di regolamentare gli emittenti di “stablecoin” come le banche, esortando le agenzie finanziarie a valutare se il ruolo di queste risorse digitali in rapida crescita nel sistema di pagamento del paese rappresentasse un rischio sistemico.

Secondo quanto riportato da Fox News, il rapporto del President’s Working Group on Financial Markets probabilmente aumenterà gli sforzi dei responsabili politici per mettere dei guardrail attorno alle stablecoin, un tipo di risorsa digitale ancorata alle valute tradizionali che, secondo l’ente, potrebbe rappresentare una minaccia per il sistema finanziario più ampio.

E’ importante rammentare che il PWG comprende tradizionalmente il Tesoro, la Federal Reserve, la Securities and Exchange Commission (SEC) e la Commodity Futures Trading Commission (CFTC), ma anche la Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) e l’Office of the Comptroller of the Currency.

Secondo il rapporto, le stablecoin, che includono Tether, USD Coin e Binance USD, sono aumentate del 500% per raggiungere una capitalizzazione di mercato di 127 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi.

“La rapida crescita delle stablecoin aumenta l’urgenza di questo lavoro”, afferma il rapporto. “La mancata azione rischia la crescita delle stablecoin di pagamento senza un’adeguata protezione per gli utenti, il sistema finanziario e l’economia in generale”. Sebbene le stablecoin siano utilizzate principalmente per facilitare il trading in altre criptovalute, “potrebbero essere ampiamente utilizzate da famiglie e aziende per effettuare pagamenti” afferma il rapporto.

La principale tra le raccomandazioni del rapporto è che il Congresso approvi “urgentemente” una legge che regolerebbe gli emittenti di stablecoin simili agli istituti di deposito assicurati, sottoponendoli a una stretta supervisione da parte dei regolatori bancari e fornendo anche una qualche forma di sostegno del governo in caso di crisi.

Il President’s Working Group (PWG) ha svolto ricerche sulle stablecoin, in consultazione con l’industria finanziaria, accademici e gruppi di advocacy, negli ultimi mesi dopo che il segretario al Tesoro Janet Yellen ha affermato che i responsabili politici devono agire rapidamente per costruire un regime normativo per la classe di attivi. “Non vediamo l’ora di rivedere il documento e fornire una guida al gruppo di lavoro”, ha detto un funzionario della Casa Bianca.

Latest News

Web TV