16.9 C
Milano
sabato 1 Ottobre 2022

Unicredit, la prima assemblea in presenza dopo oltre 3 anni approva seconda tranche buyback

Milano – L’assemblea di Unicredit, in corso a Milano presso la sede di piazza Gae Aulenti, ha dato il via libera a maggioranza alla seconda tranche da 1 miliardo del piano di buyback 2021 del valore complessivo di 2,6 miliardi. La delibera è stata assunta con il voto favorevole del 99,34% del capitale presente in assemblea, pari al 63,99% del capitale sociale. All’assemblea odierna, che si riunisce per la prima volta in presenza dallo scoppio della pandemia di Covid-19, compaiono con quote di un certo rilievo BlackRock con il 5,682%, Parvus con il 5,465% ed il Gruppo Allianz con il 3,443%.

“Come banca, non permetteremo ad eventi fuori dal nostro controllo di distrarci dal nostro obiettivo: sostenere al meglio l’economia europea e tutti i suoi cittadini”, ha affermato il Presidente Pier Carlo Padoan, facendo cenno all’attuazione del piano UniCredit Unlocked. La realizzazione del Piano – ha aggiunto “ci ha portato a conseguire i risultati semestrali migliori degli ultimi dieci anni” e “confermare la remunerazione dei nostri azionisti con il completamento del programma di riacquisto di azioni proprie”. “Ritengo che tutto questo – ha sottolineato Padoan – sia una solida prova del fatto che UniCredit Unlocked stia funzionando. Sono fiducioso che ci permetterà di conseguire l’obiettivo che ci siamo posti: rendere UniCredit la banca del futuro dell’Europa”.

“Stiamo affrontando il contesto da una posizione di forza, facendo leva sulla focalizzazione verso attività più redditizie, un bilancio solido, una posizione patrimoniale best-in-class e sulla capacità di generare organicamente capitale”, ha aggiunto il Presidente, richiamando le promesse fatte agli stakeholder, le priorità ESG e la volontà di porre il cliente al centro con un “sostegno tangibile a coloro che si trovano in difficoltà a causa dell’attuale contesto”. Per Padoan, il “riposizionamento delle nostre attività italiane sotto la guida diretta dell’Amministratore Delegato e del Deputy Head of Italy” testimonia questo impegno.

Latest News