0.7 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Unicredit (Bloomberg): in arrivo altri 3mila tagli al personale

Secondo quanto riportato da Bloomberg, UniCredit starebbe pianificando circa 3.000 nuovi tagli di posti di lavoro per concentrarsi su attività redditizie e rendimenti come parte del nuovo piano strategico firmato da Andrea Orcel e che verrà presentato il 9 dicembre.

La banca starebbe mirando alle riduzioni principalmente nel suo centro aziendale, dove sta cercando di diminuire la burocrazia e le duplicazioni, hanno affermato persone con conoscenza della questione.

Il nuovo ciclo di tagli si aggiunge alle circa 3.900 riduzioni di posti di lavoro che devono ancora essere attuate dal precedente piano strategico della banca, già concordato con sindacati e dipendenti e su cui la banca si è già fatta carico. UniCredit, che opera in 13 paesi europei, contava a fine settembre circa 87.000 dipendenti. “Se si rivelasse vero sarebbe positivo per UniCredit, in quanto renderebbe il suo cost to income ratio, attualmente al 54,2%, in linea con i peers europei”, ha affermato Stefano Girola, portfolio manager di Alicanto Capital SGR.

In Italia, gli esuberi saranno su base volontaria e facilitati da generose politiche di prepensionamento e sostegno sociale, hanno affermato le fonti sentite da Bloomberg, aggiungendo che saranno previste anche alcune nuove assunzioni.

Nell’ambito dei suoi piani, UniCredit sta anche cercando di centralizzare le sue attività di trading a Milano, mentre le attività di Tesoreria saranno suddivise tra la capitale finanziaria italiana e Monaco di Baviera. UniCredit sta inoltre riducendo il personale nel Regno Unito e trasferendo la maggior parte del personale commerciale con sede a Londra a Milano, secondo quanto riportato da Bloomberg a ottobre.

L’amministratore delegato è destinato ad aumentare l’attuale politica dei dividendi della banca e a concentrarsi su prodotti più redditizi e attività a basso consumo di capitale, hanno affermato le fonti. Sta anche cercando di ridurre il numero di accordi con i suoi partner per distribuire prodotti assicurativi e sta lavorando per ridurre il rischio.

UNICREDIT – Tradingview

Il titolo della banca ha accelerato dopo le indiscrezioni sugli esuberi chiudendo la seduta con un rialzo del 4%. Ora il titolo è a quota 11,054 euro (-0,58%).

Latest News

Web TV