18.6 C
Milano
mercoledì, Settembre 22, 2021

Twitter, boom del fatturato nel II trimeste. Il più alto dal 2014

Twitter sta vivendo un eccezionale 2021 a Wall Street. Il titolo è aumentato di quasi il 30% quest’anno, superando leggermente i guadagni di Facebook (FB) e Snapchat (SNAP).

Ieri sono stati pubblicati i dati del secondo trimestre: il fatturato è stato pari a $1,19 miliardi, meglio degli $1,07 miliardi previsti dal consensus e in crescita del 74% su base annua. Il ritmo di crescita del fatturato è stato il più alto dal 2014.

Le entrate pubblicitarie incassate da Twitter sono volate dell’87% su base annua a $1,05 miliardi, a fronte di utenti attivi monetizzabili giornalieri pari a 206 milioni, rispetto ai 206,2 milioni previsti dagli analisti.

Dopo la perdita incassata nel secondo trimestre del 2020, pari a 1,38 miliardi, Twitter ha concluso il secondo trimestre del 2021 con un utile netto di $65,6 milioni.

Riguardo alla guidance, Twitter ha detto di prevedere per il terzo trimestre dell’anno un fatturato compreso tra $1,22 e $1,30 miliardi, rispetto agli $1,17 miliardi stimati dagli analisti.

Per tutto il 2021, il gruppo stima che le spese complessive saliranno di almeno il 30% e che il fatturato crescerà comunque a un ritmo più veloce delle spese.

La società non ha “visto un aumento del numero di nuove persone che si uniscono alla conversazione con Fleets come speravamo”, ha scritto Ilya Brown, VP of Product di Twitter. Twitter continua a seguire Facebook e Instagram con un ampio margine per quanto riguarda il numero di utenti, anche se l’azienda non genera il tipo di engagement che YouTube, TikTok e Snapchat generano tra i millennial e la Gen Z.

Twitter sta vivendo un eccezionale 2021 a Wall Street. Il titolo è aumentato di quasi il 30% quest’anno, superando leggermente i guadagni di Facebook (FB) e Snapchat (SNAP).

Ieri sono stati pubblicati i dati del secondo trimestre: il fatturato è stato pari a $1,19 miliardi, meglio degli $1,07 miliardi previsti dal consensus e in crescita del 74% su base annua. Il ritmo di crescita del fatturato è stato il più alto dal 2014.

Le entrate pubblicitarie incassate da Twitter sono volate dell’87% su base annua a $1,05 miliardi, a fronte di utenti attivi monetizzabili giornalieri pari a 206 milioni, rispetto ai 206,2 milioni previsti dagli analisti.

Dopo la perdita incassata nel secondo trimestre del 2020, pari a 1,38 miliardi, Twitter ha concluso il secondo trimestre del 2021 con un utile netto di $65,6 milioni.

Riguardo alla guidance, Twitter ha detto di prevedere per il terzo trimestre dell’anno un fatturato compreso tra $1,22 e $1,30 miliardi, rispetto agli $1,17 miliardi stimati dagli analisti.

Per tutto il 2021, il gruppo stima che le spese complessive saliranno di almeno il 30% e che il fatturato crescerà comunque a un ritmo più veloce delle spese.

La società non ha “visto un aumento del numero di nuove persone che si uniscono alla conversazione con Fleets come speravamo”, ha scritto Ilya Brown, VP of Product di Twitter. Twitter continua a seguire Facebook e Instagram con un ampio margine per quanto riguarda il numero di utenti, anche se l’azienda non genera il tipo di engagement che YouTube, TikTok e Snapchat generano tra i millennial e la Gen Z.

Latest News

I più letti