5 C
Milano
lunedì 30 Gennaio 2023

Saxo Bank valuta IPO a Copenaghen dopo fallimento fusione SPAC

Milano – Saxo Bank, banca danese focalizzata sul settore del trading e degli investimenti multi-asset, potrebbe procedere con un’offerta pubblica iniziale (IPO) sulla Borsa di Copenaghen nel 2023, dopo il fallimento della quotazione ad Amsterdam tramite SPAC. “C’è sempre stato il desiderio di fare una quotazione di Saxo”, ha detto a Reuters il CEO Kim Fournais, aggiungendo che la banca non ha fretta di quotarsi mentre le turbolenze di mercato persistono. Il listino preferito sarebbe probabilmente il Nasdaq Copenhagen.

Il manager ha detto che non è stata presa alcuna decisione definitiva e le tempistiche potrebbero essere più lunghe, ovvero il prossimo anno e anche oltre il 2024. “Dipende un po’ dalle circostanze esterne. Si spera che stiano molto meglio durante quest’anno o il prossimo, ma potrebbe essere anche più tardi – ha detto Fournais – Abbiamo imparato molto nel processo della SPAC, il che significa anche che siamo in una posizione in cui possiamo reagire rapidamente”. Lo scorso settembre, Saxo Bank aveva comunicato di essere in trattativa con la SPAC Disruptive Capital Acquisition Company Limited (DCAC) per la quotazione su Euronext Amsterdam. I negoziati sono terminati all’inizio di dicembre, principalmente a causa di “condizioni di mercato difficili”.

Latest News