28.9 C
Milano
giovedì 30 Giugno 2022

Antitrust, ok a Poste e Exor all’acquisizione di Lis e Lifenet

Roma – Via libera dell’Antitrust all’acquisizione, da parte di Poste tramite Poste Pay, del 100% del capitale azionario di Lis. E’ quanto emerge dal bollettino settimanale dell’Agcm. L’Autorità ha deciso di non avviare l’istruttoria indicando che l’operazione in esame non determina, ai sensi dell’articolo 6, comma 1, della legge n. 287/90, la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante nei mercati interessati, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza.

Lis Holding S.p.A è una società controllata al 100% da Igt Lottery S.p.A., a sua volta controllata in via esclusiva da Igt Lottery Holdings B.V., con socio unico International Game Technology PLC, a sua volta controllata da De Agostini S.p.A. con una quota di maggioranza assoluta, si legge nel bollettino. Lis Holding S.p.A. detiene il 100% del capitale di Lis Pay, società che offre un’ampia gamma di servizi attraverso la gestione di una piattaforma tecnologica che supporta e abilita, presso gli esercenti convenzionati – circa 55.000 punti vendita convenzionati (di cui 33.000 tabaccai) -, principalmente l’erogazione di servizi di incasso e pagamento.

Via libera dell’Antitrust anche all’accordo che permetterà a Exor di rilevare il 45% del capitale di Lifenet, società italiana che gestisce cliniche e ospedali in Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Lazio. L’Autorità ha deciso dunque di non avviare alcuna istruttoria come emerge dal Bollettino. L’operazione – ricorda l’Autorità nel provvedimento – si articola in due fasi: la vendita da parte di Invin a Exor di una partecipazione in Lifenet pari al 7,78% e la successiva sottoscrizione, da parte di Exor, di un aumento di capitale riservato di Lifenet. Una volta perfezionata l’operazione, il capitale di Lifenet sarà dunque detenuto per il 54,13% da Invin; per il 44,67% da Exor; per l’1,20% da Gbh. L’Antitrust – si legge nel bollettino – non vede “la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante nei mercati interessati, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza”.

Latest News