6 C
Milano
lunedì 30 Gennaio 2023

Poste ancora negli indici di sostenibilità Dow Jones

Milano – Poste Italiane si riafferma come leader nell’ambito della sostenibilità attraverso la conferma, per il quarto anno consecutivo, nel Dow Jones Sustainability World Index e nel più selettivo Dow Jones Sustainability Europe Index. Il Gruppo ha ottenuto un punteggio di 87/100, assegnati da Standard & Poor’s Global attraverso il Corporate Sustainability Assessment (Csa) 2022, che lo colloca al 1° posto tra le aziende italiane del settore assicurativo per le proprie performance in ambito governance, ottenendo anche un ulteriore riconoscimento per le proprie politiche e pratiche in ambito sociale. Standard & Poor’s Global confronta le aziende di 61 settori, valutando le performance di sostenibilità delle aziende in maniera complessiva. Il Dow Jones Sustainability World Index traccia la performance del top 10% delle 2.500 maggiori aziende quotate all’interno del S&P Global Broad Market Index, mentre Il Dow Jones Sustainability Europe Index traccia la performance del top 20% delle 600 maggiori del continente europeo.

E’ quindi la valutazione ottenuta in base ai risultati del Csa di S&P Global, principale punto di riferimento a livello globale nell’ambito della sostenibilità, a determinare la selezione delle aziende da inserire negli indici. “La conferma in uno dei più prestigiosi indici di sostenibilità al livello internazionale per il quarto anno consecutivo è motivo di grande orgoglio – commenta l’Amministratore Delegato Matteo Del Fante – e rende più forte la nostra leadership tra le società quotate nell’applicazione concreta dei principi di sostenibilità. Il risultato ottenuto ci consente di mantenere alta la nostra reputazione globale e ci rende un punto di riferimento sicuro e affidabile per gli investitori”.

“Essere negli indici Dow Jones per il quarto anno consecutivo – ha affermato il Condirettore Generale Giuseppe Lasco – è segno indiscutibile della capacità del Gruppo nel saper integrare le tematiche ambientali, sociali e di governance nella propria strategia aziendale e nella gestione dei rischi. Il traguardo di oggi è la conferma della solidità e dell’efficacia dell’approccio da noi adottato nelle politiche di sostenibilità”. I traguardi raggiunti si inseriscono tra i numerosi riconoscimenti ottenuti da Poste Italiane, già presente in ulteriori indici di sostenibilità internazionali tra cui Euronext Vigeo-Eiris Indices, Euronext Mib Esg, Euronext Equileap Gender Equality Eurozone 100, FTSE4Good, Integrated Governance Index, Bloomberg Gender-Equality Index, Stoxx Global Esg Leaders. A questi, si aggiungono, inoltre, l’ottenimento di rating da parte di importanti agenzie internazionali, come la “AA” da parte di Msci, l’“A-” da parte di Cdp, lo score di 12,7 da parte di Sustainalytics e l’ottenimento del massimo punteggio nelle 3 dimensioni E-S-G analizzate da Iss.

Latest News