28.9 C
Milano
giovedì 30 Giugno 2022

Occupazione: Colao chiede contratti, Bonomi riforme

Milano – Cari imprenditori, assumete di più, pagate di più e fate attenzione al gap di genere. È diretto il messaggio del Governo agli imprenditori, portato ieri all’Assemblea di Assolombarda da Vittorio Colao. “I costi del Pnrr sono debito, non sono regali ma impegni presi. Per questo ci dobbiamo ricordare dei ragazzi: assumete di più, pagateli di più senza differenze di genere – ha detto il ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale -. Le risorse umane sono l’asset più importante che avete e c’è anche una legislazione favorevole. E poi c’è la formazione, rinunciarci è autolesionista. Sulla discriminazione di genere, è ingiusto e uno spreco risorse che prendano il 20% in meno degli uomini”.

A margine dell’assemblea, la sferzata del presidente di Confindustria, Carlo Bonomi: “Ho fatto una critica rispetto a un Governo in cui si continua ad andare avanti con bonus una tantum e non affronta invece i nodi strutturali. Abbiamo una occasione storica, che è quella di fare le riforme strutturale che questo Paese è 30 anni che aspetta, riforme che ci dicevano non si potevano fare perché non c’erano le risorse. Oggi le risorse ci sono, le riforme vanno fatte non per avere le tranche del Pnrr ma per fare un Paese efficiente, moderno, sostenibile e inclusivo. Questo è l’obiettivo delle riforme”.

“Quello che noi stiamo chiedendo da tempo è di affrontare seriamente i problemi del lavoro – ha aggiunto -, quando noi avevamo criticato le politiche attive del lavoro all’interno del reddito di cittadinanza sembrava lesa maestà. Gli effetti li stiamo vedendo. Siamo arrivati al paradosso che abbiamo un ministro del Lavoro che deve trovare lavoro ai navigator che erano stati presi per trovare lavoro a chi non ce l’aveva. Abbiamo creato veramente l’apoteosi in Italia”. Parlando poi del tema del caro-energia, Bonomi ha precisato che “la stima della bolletta delle imprese è ora intorno agli 80 miliardi secondo i dati dell’Adef: ha avuto un brusco aumento in pochi mesi passando dagli oltre 60 miliardi a 80 miliardi”.

Latest News