28.9 C
Milano
giovedì 30 Giugno 2022

Milano, prezzi case +5% nel post Covid: bene l’area sud-ovest

Milano – Il primo trimestre del 2022, l’anno ufficiale del post-pandemia, ha fatto registrare a Milano un incremento del 5% nel prezzo medio rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. E’ quanto emerso nel corso del seminario organizzato da Aspesi Milano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Casa e Immobiliare.it.
È l’area a Sud-Ovest della città a conoscere la crescita di prezzi più rilevante nell’anno. Infatti, nella top 5 dei quartieri, al primo posto si trova Abbiategrasso-Chiesa Rossa con una crescita dei prezzi pari al 9,2%, segue Pasteur-Rovereto – unico a trovarsi nelle immediate adiacenze del centro – al +8,1%. Al terzo posto c’è il quartiere di Corvetto-Rogoredo che rispetto ai primi tre mesi del 2021 fa segnare un +7,8%.

Chiudono la classifica il quartiere limitrofo di Ponte Lambro-Santa Giulia e quello di Bisceglie-Baggio-Olmi, entrambi al +7,3%. Anche la domanda riflette la volontà degli utenti di trovare una dimensione abitativa alternativa rispetto al centro città: in assoluto la zona più desiderata è quella di Affori-Bovisa dove i contatti medi per annuncio sono cresciuti di ben il 7,5% rispetto ad inizio 2021. Segue al 5,3% Forlanini, alle porte di Milano, conosciuto per la sua vicinanza all’aeroporto di Linate e per il grande parco molto frequentato dai cittadini. Con una crescita di poco superiore al 3% troviamo, nuovamente, Pasteur-Rovereto – il cuore pulsante di Nolo – e anche Maggiolina-Istria. Ultimo quartiere a registrare un aumento nell’interesse da parte degli utenti quello di Corvetto-Rogoredo, con un +2,2% anno su anno.

Latest News