1 C
Milano
sabato 28 Gennaio 2023

Mercati, nuove regole Ue per facilitare la quotazione

Milano – A dicembre l’Unione europea presenterà il Listing Act, un nuovo set di regole sulla quotazione in Borsa per migliorare l’accesso ai mercati dei capitali per le aziende. “Il Listing Act da solo non invertirà la tendenza negativa per le offerte pubbliche iniziali, perché la decisione di quotarsi è complessa e ci sono molti fattori al di fuori del controllo dell’autorità di regolamentazione. Tuttavia, renderà la quotazione più semplice e meno onerosa, in particolare per le società più piccole”. Lo ha detto Mairead McGuinness, Commissario europeo per i servizi finanziari.

L’organizzazione ha pubblicato alcuni giorni fa un rapporto che evidenzia come il divario europeo in termini di capitale di rischio è cresciuto ulteriormente rispetto Stati Uniti e Regno Unito. “Le imprese dell’UE non stanno sfruttando al meglio il potenziale di finanziamento offerto dai mercati dei capitali – ha affermato McGuinness – Dopo due anni da record, la raccolta basata sul mercato, e in particolare il numero di IPO, si è nuovamente indebolita nella prima metà di quest’anno. Ciò è simile a quanto accaduto sui mercati dei capitali di Stati Uniti e Regno Unito e riflette l’attuale clima economico. Ma questo indicatore evidenzia la necessità di agire in questo settore”.

Un’altra proposta che sarà avanzata il mese prossimo è quella per attirare un maggior numero di compensazioni di derivati in euro da Londra. “La capacità di compensazione centrale è una dimensione importante dell’infrastruttura dei mercati dei capitali, ma dipendiamo ancora troppo dai partiti centrali al di fuori dell’Unione europea – ha spiegato la funzionaria – È anche una questione di stabilità finanziaria: perché nell’improbabile caso che qualcosa vada storto, non saremmo al posto di guida delle decisioni. Vogliamo quindi aumentare l’attrattiva della compensazione nell’UE, sostenere lo sviluppo delle infrastrutture e riformare i dispositivi di vigilanza”.

Latest News