14.3 C
Milano
venerdì 7 Ottobre 2022

Manchester Utd: Glazer cede quota minoranza, e Musk scherza…

Milano – La famiglia statunitense Glazer starebbe valutando la possibilità di vendere una quota di minoranza del Manchester United, secondo quanto hanno riferito persone a conoscenza della questione a Bloomberg. I proprietari avrebbero discusso, in via preliminare e senza che sia stata presa una decisione in merito, della possibilità di coinvolgere un nuovo investitore. L’indiscrezione è arrivata poche ore dopo che l’acquisto del Manchester United è stato oggetto di un tweet di Elon Musk, che dopo aver affermato di volersi comprare la squadra ha ritrattato, derubricando il tutto a uno scherzo.

L’annuncio era arrivato nella notte, dopo una serie di tweet nei quali il patron della Tesla scherzava sulla sua appartenenza politica e si inseriva, dunque, nella stessa scia. Ma il clamore suscitato dalla notizia, seppur messa in dubbio dai più fin dai primi minuti, ha reso necessaria una smentita ufficiale. “No, è uno scherzo. Non ho programmato di acquistare alcuna società sportiva”, ha corretto il tiro l’imprenditore sudafricano, dopo che il suo tweet iniziale aveva raccolto in poche ore quasi 500mila ‘mi piace’ sul social. Nel primo tweet, Musk, abituato a dichiarazioni imprevedibili e provocatorie su Twitter, aveva scritto: “E sto comprando il Manchester United, siete i benvenuti”. Né Tesla né la dirigenza del club inglese, controllato dalla famiglia Glazer, avevano risposto a questo primo tweet.

Tornando alle cose serie, le potenziali trattative non contemplerebbero la cessione del controllo del club inglese, anche se va avanti da anni un duro scontro tra la proprietà e i tifosi. Il defunto Malcolm Glazer ha acquistato il Manchester United con un leveraged buyout nel 2005, gravando il club di enormi debiti e attirando fin da subito la sfiducia dei sostenitori più accaniti. La squadra potrebbe essere valutata circa 5 miliardi di sterline, secondo quanto riferito dalle persone a conoscenza delle discussioni. Sebbene nessun azionista detenga una quota di maggioranza, il Manchester United è controllato dai sei figli dell’uomo d’affari americano. Per quanto riguarda Elon Musk, invece, ha recentemente venduto azioni per un valore di quasi 7 miliardi di dollari nel proprio gruppo automobilistico Tesla, mentre è nel mezzo di una battaglia legale per il suo fallito progetto di acquisizione del social network Twitter.

Latest News