31.8 C
Milano
lunedì 8 Agosto 2022

Lockheed Martin taglia outlook su ricavi e utili 2022

Milano – Lockheed Martin, il più grande contractor militare al mondo, ha registrato un fatturato del secondo trimestre 2022 di 15,4 miliardi di dollari, rispetto ai 17 miliardi di dollari del secondo trimestre del 2021. L’utile netto è stato di 309 milioni di dollari, o 1,16 dollari per azione, rispetto a 1,8 dollari miliardi, o 6,52 dollari per azione, nel secondo trimestre del 2021. L’utile netto del trimestre terminato il 26 giugno 2022 ha incluso oneri non operativi per un totale di 1,7 miliardi di dollari.

La liquidità delle operazioni è stata di 1,3 miliardi di dollari sia nel secondo trimestre del 2022 che nel 2021. Il free cash flow è stato di 1 miliardo di dollari sia nel secondo trimestre del 2022 che nel 2021. “Lockheed Martin ha continuato a generare una forte e costante generazione di cassa, restituendo oltre 1 miliardo di dollari in contanti agli azionisti nel secondo trimestre attraverso il nostro dividendo leader del settore e il nostro programma di riacquisto di azioni in corso”, ha affermato James Taiclet, presidente e CEO di Lockheed Martin.

“Sebbene i ricavi del periodo siano stati influenzati dai problemi sulla catena di approvvigionamento e dai tempi delle negoziazioni contrattuali con i clienti, le nostre iniziative di gestione dei costi hanno portato a un’espansione dei margini – ha aggiunto – Inoltre, la nostra solida generazione di cassa continua anche a fornire le risorse da investire per costruire le basi per i ricavi futuri e opportunità di crescita dei margini attraverso i nostri progetti di investimento”.

Lockheed Martin ha tagliato la guidance sui ricavi per l’intero anno fiscale 2022 a 65,25 miliardi di dollari da una stima precedente di 66 miliardi di dollari. L’utile per azione dovrebbe assestarsi a 21,55 dollari, mentre nell’outlook di aprile indicava un valore di 26,70 dollari. La società ha segnalato problemi in una contratto con Governo USA riguardante gli F-35, con i costi della società che hanno iniziato a superare il valore del contratto e i finanziamenti disponibili sul contratto di acquisizione anticipata dei lotti 15-17 nel secondo trimestre del 2022.

Latest News