23.7 C
Milano
domenica 3 Luglio 2022

La rivoluzione digitale nel mercato della cessione del quinto

Milano – Il mercato della cessione del quinto, prestito dedicato a dipendenti e pensionati, ha subito numerosi cambiamenti negli ultimi anni. Una volta il cliente cercava l’agenzia di zona o la filiale di banca sotto casa, ora si è invece passati alla cessione del quinto online, procedura che oggi permette di ottenere un finanziamento comodamente seduti davanti al pc, al tablet o con lo smartphone in mano. Ma quali sono i principali cambiamenti che hanno caratterizzato il mercato della cessione del quinto negli ultimi venti anni?

Nel 2005 la cessione del quinto è stata estesa anche ai pensionati. Inizialmente solo i dipendenti potevano ottenerla, con il cambio della normativa anche i pensionati hanno potuto accedere a questo vantaggioso finanziamento. La diffusione delle nuove tecnologie digitali ha poi avuto un impatto significativo nel settore. Se una volta il cliente incontrava di persona il consulente o funzionario di banca che gli proponeva il finanziamento, oggi, anche grazie alla pandemia, ha preso sempre più piede la nuova modalità di accesso al credito a distanza, che permette di stipulare il prestito senza doversi recare in banca o agenzia. Il cliente viene identificato tramite webcam dal consulente e firma tutta la documentazione grazie al codice OTP che riceve via sms.

Quest’anno Dynamica Retail ha lanciato sul mercato la sua cessione del quinto 100% digitale. In questo caso il cliente può ottenere il finanziamento in totale autonomia. Il cliente configura il preventivo che desidera e carica tutti i documenti necessari alla valutazione della richiesta direttamente dal proprio account. La firma avviene in modalità digitale e può essere apposta anche tramite SPID. Le tecnologie digitali stanno quindi cambiando in maniera irreversibile anche il mercato del credito. In Italia stiamo iniziando solo ora a vedere gli effetti di questa rivoluzione e la gran parte degli operatori di settore ritiene che nei prossimi anni queste nuove modalità di accesso ai servizi finanziari verranno adottate sempre di più dai consumatori.

Latest News