6 C
Milano
venerdì, Dicembre 3, 2021

Julius Baer, utile da record: + 23% nei primi sei mesi dell’anno

Julius Baer, nei primi sei mesi dell’anno, ha visto l’utile netto attribuibile agli azionisti aumentare del 23% a 606 milioni di franchi svizzeri (circa $ 657 milioni ai tassi di cambio prevalenti) nel primo semestre rispetto all’anno precedente, aiutato da un aumento del 7,7% delle entrate contro un aumento dell’1% delle spese, secondo un comunicato stampa distribuito quest’oggi.

I patrimoni in gestione sono aumentati a 486 miliardi, del 12% rispetto ai livelli della fine dello scorso anno, aiutati da afflussi di denaro nuovo netto, buoni mercati e dall’indebolimento del franco svizzero rispetto ad altre valute. L’utile operativo ha sfiorato i 2 miliardi (+8%), grazie a commissioni e commissioni in aumento, segno, tra l’altro, di una clientela più attiva sui mercati.

Philipp Rickenbacher, amministratore delegato di Julius Baer Group Ltd., ha dichiarato: “I risultati della prima metà del 2021 dimostrano come Julius Baer crei valore: abbiamo spostato con successo la nostra attenzione verso una crescita sostenibile degli utili e rafforzato continuamente l’attrattiva della nostra proposta di valore sia per i clienti esistenti che per quelli nuovi. La qualità del nostro modello di business è supportata dalla dedizione appassionata del nostro personale e da operazioni efficienti e scalabili. Dopo un utile netto record nella prima metà dell’anno, entriamo nella seconda metà da una posizione di forza: completamente concentrati sulla realizzazione della nostra strategia e preparati a capitalizzare la nostra posizione di datore di lavoro preferito e a cogliere opportunità di crescita nei nostri mercati principali man mano che si presentano”.

Latest News

Web TV