20.4 C
Milano
domenica 1 Agosto 2021

Jp Morgan, un secondo semestre sopra le attese. Utile +11,9 mld

I più letti

Un secondo semestre sopra le attese. Nella giornata di oggi JP Morgan ha comunicato di aver concluso il secondo trimestre del 2021 con utili netti per un valore di $11,9 miliardi, o $3,78 per azione, in crescita di $7,3 miliardi. Un rialzo contributo anche dal rilascio di $3 miliardi delle riserve che erano state accantonate per far fronte a eventuali perdite sui crediti, o crediti deteriorati (NPL).

Il fatturato netto a 31,4 miliardi, in rialzo rispetto alle attese di 30 miliardi e il margine di interesse netto a 12,9 miliardi (-8% su base annua). Al Nyse, in pre-market, JP Morgan cede l’1,3%.

I bilanci dei consumatori e all’ingrosso rimangono eccezionalmente solidi poiché le prospettive economiche continuano a migliorare”, ha affermato il ceo Jamie Dimon nel comunicato. “In particolare, gli addebiti netti, in calo del 53%, sono stati migliori del previsto, riflettendo la condizione sempre più sana dei nostri clienti”.

JPMorgan ha perso meno dell’1% nel trading pre-mercato dopo il rapporto sugli utili. Le azioni della banca sono aumentate del 24% quest’anno prima di martedì, superando il rialzo del 17% dell’indice S&P 500.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

spot_img

Latest News