22.2 C
Milano
sabato 28 Maggio 2022

ITS Lending, co-working all’avanguardia sull’Appennino

Modena – Montecreto, 900 abitati per 900 metri su un’altura, arroccata attorno alla chiesa di San Giovanni e ai resti del castello medievale, si appresta a ospitare il suo primo co-working, con tanto di cablaggio, telecamere, sistema di badge per il controllo degli accessi e colonnine per le ricariche elettriche. Un progetto edilizio all’avangardia, lanciato da ITS Lending, la prima piattaforma di lending crowdfunding immobiliare dedicata alla rigenerazione dei borghi italiani, che renderà questo suggestivo paese- noto per i suoi castagni e faggi e situato a un’ora di distanza dalla “Motor Valley” (Modena e Maranello, sedi di Ferrari e Maserati)- un luogo ideale, non soltanto per trascorrere una vacanza, ma anche per vivere e lavorare.

Il co-working sarà ricavato al piano terra di un edificio, occupato finora da una banca, a pochi passi dal Comune e dalla via Castello. La ristrutturazione prevede la demolizione di alcune pareti, la costruzione di tramezzi per delimitare gli spazi, il rifacimento in gres dei pavimenti e tutta la nuova dotazione tecnologica e di sicurezza. Chi parteciperà alla campagna di crowfunding, on line fino al 30 aprile su ITS Lending, con un obiettivo economico minimo di 80mila euro e massimo di 100mila, contribuirà ai lavori di trasformazione della struttura, prestando soldi che saranno restituiti, al termine dell’operazione, entro 24 mesi, con un tasso di interesse annuo del 10% erogato in due rate annuali, per un ritorno totale sull’investimento, quindi, pari al 20%.

Una volta completata, la location sarà gestita, su mandato dello sviluppatore immobiliare Ge Park Spa, da una società specializzata nel management di vari spazi di co-working nell’ambito dell’Emilia Romagna. Per la piattaforma ITS Lending, il cui gestore Crowdvillage è una società controllata da ITS ITALY, quello di Montecreto rappresenta il decimo progetto immobiliare presentato dalla sua nascita, lo scorso novembre, a oggi.

Il Sindaco di Montecreto, Leandro Bonucchi, nel commentare l’iniziativa ha dichiarato: “Reagiamo allo spopolamento della montagna con formule nuove: nuovi servizi, ristrutturazione delle seconde case, progetti di lavoro e didattica smart.
Aspetto fondamentale: tutto questo è possibile perché ci sono cittadini che ci credono e investono. L’Amministrazione è aperta e di massimo supporto, ma è cruciale che il cambiamento sia una scelta condivisa e appoggiata materialmente (oltre che culturalmente) da chi abita in montagna.”

Montecreto è un suggestivo borgo, all’interno del parco regionale dell’Appennino modenese, nel comprensorio del monte Cimone, ideale, in estate, come fresco luogo di villeggiatura e, in inverno, come meta per lo sci e il pattinaggio nei vicini impianti sportivi. Di particolare interesse storico-artistico è la sua via Castello, che si inerpica sino al colle dove una volta sorgeva il castello, una caratteristica strada fortificata di origine medievale, pavimentata con lastre di sasso e costellata di costruzioni ornate da stemmi e sculture.

Latest News