21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Intermonte: “Usa, l’incremento degli affitti potrebbe pesare su tapering sbilanciato”

Il dato sull’inflazione US di luglio è rimasto invariato rispetto a giungo (+5,4% a/a), per il sostanziale bilanciamento tra la moderazione di alcune componenti che avevano registrato un forte rialzo post riaperture (in particolare prezzi delle auto e trucks usati, da +10,5 a +0,2% m/m, noleggio di auto e trucks, da +5,2% a -4,6% m/m, biglietti aerei, da +2,7 a -0,1% m/m) a fronte, invece, della continuazione dell’accelerazione dell’importante componente affitti (pesa per oltre un terzo del totale).

La Fed ha etichettato l’inflazione come fattore transitorio dando peso quasi unico al momento al mercato del lavoro per il timing del tapering.

Tuttavia, secondo Antonio Cesarano, chief global strategist di Intermonte, “l’incremento crescente dell’importante componente affitti potrebbe dare più forza a chi all’interno del Board è a favore di un tapering sbilanciato soprattutto sulla riduzione di titoli aventi come sottostanti i mutui (MBS), attualmente acquistati per 40Mld$ mensili vs gli 80MLd$ di Treasury”.

“Il dato di oggi non apporta novità sul possibile timing del tapering aggiungendo solo qualche dettaglio sulla sua possibile attuazione.

Sul fronte tapering al momento la view rimane in attesa del simposio di Jackson Hole (26/28 agosto) in cui Powell potrebbe rendere noto che siamo più vicini al tapering, ma occorrono ancora conferme, in attesa soprattutto dei dati sul mercato del lavoro di settembre e ottobre, a meno di dati di settembre incredibilmente sopra le attese, ipotesi quest’ultima che, al momento, appare meno probabile alla luce anche delle riaperture delle scuole oggi in US che potrebbero rallentare nel breve il processo di incremento di coloro che cercano attivamente lavoro.

 Sul fronte scenario rimangono le seguenti ipotesi:

  • Strategica: tassi mediamente in calo nei prossimi 3/6 mesi a causa principalmente dei colli di bottiglia che rallentano la crescita.
  • Tattica: temporaneo rimbalzo tra agosto/settembre (fino ad area 1,50/1,60% su treasury 10y) in vista del maggior focus sul tema tapering.”

Il dato sull’inflazione US di luglio è rimasto invariato rispetto a giungo (+5,4% a/a), per il sostanziale bilanciamento tra la moderazione di alcune componenti che avevano registrato un forte rialzo post riaperture (in particolare prezzi delle auto e trucks usati, da +10,5 a +0,2% m/m, noleggio di auto e trucks, da +5,2% a -4,6% m/m, biglietti aerei, da +2,7 a -0,1% m/m) a fronte, invece, della continuazione dell’accelerazione dell’importante componente affitti (pesa per oltre un terzo del totale).

La Fed ha etichettato l’inflazione come fattore transitorio dando peso quasi unico al momento al mercato del lavoro per il timing del tapering.

Tuttavia, secondo Antonio Cesarano, chief global strategist di Intermonte, “l’incremento crescente dell’importante componente affitti potrebbe dare più forza a chi all’interno del Board è a favore di un tapering sbilanciato soprattutto sulla riduzione di titoli aventi come sottostanti i mutui (MBS), attualmente acquistati per 40Mld$ mensili vs gli 80MLd$ di Treasury”.

“Il dato di oggi non apporta novità sul possibile timing del tapering aggiungendo solo qualche dettaglio sulla sua possibile attuazione.

Sul fronte tapering al momento la view rimane in attesa del simposio di Jackson Hole (26/28 agosto) in cui Powell potrebbe rendere noto che siamo più vicini al tapering, ma occorrono ancora conferme, in attesa soprattutto dei dati sul mercato del lavoro di settembre e ottobre, a meno di dati di settembre incredibilmente sopra le attese, ipotesi quest’ultima che, al momento, appare meno probabile alla luce anche delle riaperture delle scuole oggi in US che potrebbero rallentare nel breve il processo di incremento di coloro che cercano attivamente lavoro.

 Sul fronte scenario rimangono le seguenti ipotesi:

  • Strategica: tassi mediamente in calo nei prossimi 3/6 mesi a causa principalmente dei colli di bottiglia che rallentano la crescita.
  • Tattica: temporaneo rimbalzo tra agosto/settembre (fino ad area 1,50/1,60% su treasury 10y) in vista del maggior focus sul tema tapering.”

Latest News

I più letti