6 C
Milano
venerdì, Dicembre 3, 2021

Ig Group, trimestre con ricavi da record (+65%)

La società ha registrato ricavi per 230,3 milioni di sterline di ricavi derivanti dal trading online

I primo tre mesi dell’anno di Ig group si chiudono con una crescita del 65% dei
ricavi rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’asticella arriva, quindi, a 230,3
milioni di sterline, rispetto ai 139,8 milioni del 2020, registrando anche un +11%
rispetto al Q2 FY21.
La performance è stata guidata da una combinazione di alti livelli di trading
effettuati da parte dei clienti esistenti e da solidi livelli di acquisizione della clientela,
con un record di 230.100 clienti attivi nel trimestre, che rappresenta una crescita
del 60% rispetto all’anno precedente (Q3 FY20: 143.800) e dell’11% rispetto al Q2
FY21.
I ricavi del Q3 FY21 nei Core Markets si sono attestati a 192,7 milioni di sterline,
con un aumento del 67% rispetto all’anno precedente ( Q3 FY20: 115,7 milioni di
sterline) e con 191.700 clienti attivi. All’interno dell’ offerta non-leveraged, il Gruppo
ha ricevuto una domanda eccezionale che ha portato ad un aumento significativo
del fatturato, del fatturato per cliente e dell’acquisizione di clienti nel periodo
I ricavi del Q3 FY21 nel portafoglio delle Opportunità significative sono stati pari a
37,6 milioni di sterline, con un aumento del 55% rispetto allo stesso periodo
dell’anno precedente (Q3 FY20: 24,2 milioni di sterline). Il risultato è stato in gran
parte guidato da un aumento del 50% del numero di clienti attivi a 40.100 (Q3
FY20: 26.700)
Outlook
Con i livelli più elevati e sostenuti di volatilità nei mercati finanziari nell’anno fiscale
2021, la base di clienti attivi di IG ha raggiunto livelli record ed è sostanzialmente
più grande rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con risultati di trading
e livelli di retention paragonabili alle medie storiche.
Il gruppo è in una posizione forte per continuare nella propria strategia di crescita
ottimizzando le proprie risorse per ottenere una crescita attraente a lungo termine.
Se dovesse verificarsi una normalizzazione della volatilità dei mercati finanziari o
una stabilizzazione a livello macroeconomico, prevediamo una certa riduzione del
livello di acquisizione e attività di nuova clientela, anche se controbilanciata da una
più ampia base di clienti di alta qualità. 

Tastytrade                                                                                                                    
   
L’attività di trading è stata molto forte, con l’attività di brokeraggio di tastyworks che
ha accelerato il suo tasso di crescita dei conti attivi nel 2021, registrando un
aumento del 100% del numero di conti di trading attivi durante il mese di febbraio
2021 rispetto al periodo dell’anno precedente.

“I risultati globali ottenuti nel terzo trimestre evidenziano che la strada intrapresa da
IG è quella giusta”; spiega l’head of Italy di IG, Fabio De Cillis. “In un periodo
complicato e incerto per l’economia mondiale com’è quello della pandemia Covid,
stiamo ottenendo performance solide e in continua crescita, trimestre dopo
trimestre. Un dato importante di cui siamo orgogliosi che ci conferma quale punto di
riferimento per il trading online, grazie all’attenzione verso i clienti e a prodotti
altamente innovativi”. 
“Sono orgogliosa degli eccellenti risultati e dei progressi ottenuti nel perseguimento
dei nostri obiettivi strategici”, gli fa eco June Felix, chief executive,. “La continua
performance del portafoglio di opportunità significative è stata notevole, e
prevediamo di raggiungere il target di 160 milioni di sterline con un anno di anticipo
rispetto al piano. Il gruppo sta inoltre incrementando le dimensioni della propria
base di clienti fidelizzati e di alta qualità, che rappresentano una risorsa a lungo
termine”.

Latest News

Web TV