10.7 C
Milano
lunedì, Ottobre 25, 2021

IBM, ricavi e utili crescono più delle attese nel II semestre

IBM, aziende leader nel settore informatico, ha presentato i risultati del secondo semestre 2021.

I ricavi sono stati pari a 18,7 miliardi di dollari, in aumento del 3% su base annua (il tasso più alto in 3 anni) e superiori ai 18,29 miliardi di dollari previsti dagli analisti. L’utile per azione è aumentato del 7% a 2,33 dollari per azione, rispetto ai 2,29 dollari per azione del consensus.

Il segmento Global Technology Services di IBM, contenente servizi gestiti, outsourcing e supporto, ha generato entrate per 6,34 miliardi di dollari. Questo è stato leggermente in aumento e al di sopra del consenso di $ 6,23 miliardi tra gli analisti intervistati da FactSet.

IBM continua a prevedere di lanciare il componente Managed Infrastructure Services di Global Technology Services, con il nome Kyndryl, entro la fine dell’anno.

L’attività Cloud & Cognitive Software, che include Red Hat, ha contribuito con $ 6,10 miliardi di entrate, con un aumento del 6% e più del consenso di FactSet di $ 5,93 miliardi.

“Nel secondo trimestre l’adozione da parte dei clienti della nostra piattaforma cloud ibrida ha contribuito a una forte performance in Global Business Services e software e ha determinato una migliore crescita complessiva dei ricavi. Allo stesso tempo, abbiamo continuato ad aiutare i clienti a integrare le nostre offerte di tecnologia basata sull’intelligenza artificiale nei loro flussi di lavoro aziendali principali”, ha affermato Arvind Krishna, presidente e amministratore delegato di IBM. “Siamo soddisfatti dei nostri progressi e rimaniamo sulla buona strada per ottenere una crescita dei ricavi per l’intero anno e raggiungere il nostro obiettivo di flusso di cassa”.

Latest News

Web TV