28.9 C
Milano
giovedì 30 Giugno 2022

Hi-Cert, apprezzata l’estensione degli orari di negoziazione

Hi-Cert, il segmento di Mercato di Hi-Mtf dedicato alla negoziazione di Certificati e Covered Warrant, ha esteso nei mesi scorsi la sua offerta con l’estensione degli orari di negoziazione. Dopo poco più di 60 giorni broker, market maker e trader sembrano apprezzare l’iniziativa che allinea la chiusura del mercato a quella della piazza finanziaria driver per eccellenza, quella Usa. Gli emittenti attivi sul Segmento potranno ampliare gli orari di negoziazione dei loro certificati, sino a coprire la fascia oraria massima 8:00-23:00. I nuovi orari di negoziazione vanno così a rafforzare alcuni elementi distintivi di Hi-Cert, già contraddistinto da un modello di mercato che rappresenta una novità per il mercato italiano. Basato su un meccanismo di validazione dei prezzi chiamato “Request for Execution”, questo modello ha l’obiettivo di permettere agli Emittenti e Market Maker di gestire al meglio il proprio rischio. Nei primi mesi di attività Hi-Cert ha già raggiunto una quota di mercato significativa a livello italiano sui Turbo Certificates, in termini sia di numero di contratti eseguiti (29%), sia di volumi scambiati (7,9%). Ad oggi su Hi-Cert sono negoziati Certificati a leva e di Investimento di tre Emittenti: Fineco, UBS e Leonteq. Ad oggi, gli investitori italiani possono negoziare gli strumenti finanziari ammessi su Hi-Cert attraverso sette primari Broker (Finecobank, Banca Akros, Iccrea Banca, Equita Sim, Mediobanca, Banca Generali, Banca di Cambiano) e gli Intermediari ad essi collegati. I Market Maker (chiamati “Specialist”) già attivi sono due, Fineco ed Equita. Un terzo, Mediobanca, ha già ottenuto l’ammissione. Altri importanti Intermediari hanno in programma di attivarsi su Hi-Cert nel corso del 2022, nei vari ruoli possibili. Stefano Cuccia, Direttore Generale di Hi-Mtf: “siamo convinti che l’estensione degli orari di negoziazione dalle 8:00 alle 23:00 rappresenti un forte elemento di interesse per gli investitori, oltreché distintivo nel panorama dei mercati italiani. Ci auguriamo che gli investitori italiani apprezzeranno sempre più questa novità, che sottolinea la nostra ambizione di fare di Hi-Cert lo standard di riferimento nazionale per questi strumenti finanziari”.

Hi-Mtf è un sistema multilaterale di negoziazione. I suoi soci sono FinecoBank, Banca Akros, Iccrea Banca, Banca Sella Holding e 19 Banche Popolari attraverso la Società consortile Luigi Luzzatti SpA.

Latest News