30.9 C
Milano
lunedì 8 Agosto 2022

Guerra, milionari in fuga da Russia e Ucraina con i loro capitali

Milano – Milionari in fuga. Entro la fine del 2022, 15mila milionari, infatti, potrebbero aver lasciato la Russia (+9.500 rispetto al 2019) mentre in Ucraina potrebbero essere 2.800 (+2.400 rispetto al 2019). A sostenerlo in un report è la società di consulenza britannica Henley & Partners evidenziando come un ‘tsunami’ di capitali privati abbiano lasciato la Russia e l’Ucraina in questi primi sei mesi dell’anno. I dati riguardano le persone con un patrimonio pari ad almeno 1 milione di dollari e che si sono trasferite nel loro nuovo paese per più della metà dell’anno. Oltre alla Russia il maggior trasferimento di milionari nel 2022 si dovrebbe registrare in Cina (10.000).

Seguono India (8 mila), Hong Kong (3 mila), Ucraina (2.800), Brasile (2.500), Regno Unito (1.500), Mexico (800), Indonesia (600), Arabia Saudita (600). Secondo il rapporto, invece, il più grande afflusso di milionari si dovrebbe registrare quest’anno negli Emirati Arabi Uniti (nel 2022 si trasferiranno in 4 mila), in Australia (3.500), Singapore (2.800), Israele (2.500), Svizzera (2.200), Stati Uniti (1.500), Portogallo (1.300), Grecia (1.200), Canada (1.000) e Nuova Zelanda (800). “Le previsioni per il 2022 riflettono un quadro estremamente volatile in tutto il mondo. Entro la fine dell’anno, si prevede che 88.000 milionari si saranno trasferiti in nuovi paesi, 22.000 in meno rispetto al 2019, quando 110.000 si erano trasferiti”, commenta Juerg Steffen, Ceo di Henley & Partners. “Il prossimo anno sono previsti i più grandi flussi migratori milionari mai registrati, circa 125.000”, aggiunge.

Latest News