15 C
Milano
giovedì, Ottobre 21, 2021

Giappone, ex ministro degli Esteri Fumio Kishida sarà il prossimo primo ministro

L’ex ministro degli Esteri giapponese Fumio Kishida quest’oggi avrebbe vinto le elezioni per la leadership del partito di governo, destinato così a diventare il prossimo primo ministro del Giappone.

Kishida andrebbe a prendere il posto del leader del partito uscente, il primo ministro Yoshihide Suga, che si è dimesso dopo un solo anno alla guida del paese, rendosi conto del calo dei consensi a causa della gestione della pandemia.

Come nuovo leader del Partito Liberal Democratico, Kishida è certo di essere eletto il prossimo primo ministro lunedì in Parlamento.

Kishida avrebbe battuto il favorito Taro Kono, responsabile della campagna vaccinale, al ballottaggio dopo aver terminato con un solo voto davanti a lui al primo turno, dove nessuno dei quattro candidati, comprese due donne, è stato in grado di ottenere la maggioranza. I risultati hanno mostrato che Kishida ha avuto più sostegno dai pesi massimi del partito che apparentemente hanno scelto la stabilità rispetto al cambiamento sostenuto da Kono, che è conosciuto per il suo essere anticonformista.

Nel complesso sembrano essere previsti pochi cambiamenti nelle principali politiche diplomatiche e di sicurezza sotto il nuovo leader, che sarà il 100esimo primo ministro del Giappone. Kishida dovrà riuscire a rafforzare il consenso per il partito in vista delle elezioni generali, continuando allo stesso tempo a gestire la pandemia di coronavirus e ridare slancio all’economia.

Latest News

Web TV