21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Germania, bilancia commerciale: a luglio surplus a 17,9 mld

L’ufficio federale di statistica tedesco Destatis ha diffuso i dati import/export e la bilancia commerciale riferiti al mese di luglio.

A luglio 2021, le esportazioni tedesche sono aumentate dello 0,5%, mentre le importazioni sono diminuite del 3,8% su base calendario e destagionalizzata rispetto a giugno 2021. Sulla base dei dati provvisori, anche Destatis riporta che, dopo il calendario e destagionalizzazione, le esportazioni sono state dell’1,6% e le importazioni del 5,9% in più rispetto a febbraio 2020, il mese prima che venissero imposte restrizioni a causa della pandemia di coronavirus in Germania.

A luglio 2021, le esportazioni di merci ammontavano a 115,0 miliardi di euro e le importazioni di merci a 96,9 miliardi di euro. Rispetto a luglio 2020, le esportazioni sono aumentate del 12,4% e le importazioni del 16,6% a luglio 2021.

Il saldo del commercio estero ha mostrato un avanzo di 18,1 miliardi di euro a luglio 2021. A luglio 2020, l’avanzo è stato di 19,2 miliardi di euro. Il surplus destagionalizzato nel luglio 2021 è stato di 17,9 miliardi di euro.

Il conto corrente della bilancia dei pagamenti ha evidenziato a luglio 2021 un avanzo di 17,6 miliardi di euro, che tiene conto dei saldi di merci (+17,5 miliardi di euro), servizi (-2,4 miliardi di euro), redditi primari (+8,2 miliardi di euro). euro) e reddito secondario (-5,7 miliardi di euro). A luglio 2020 il conto corrente ha registrato un avanzo di 20,2 miliardi di euro.

Nel luglio 2021, la Germania ha esportato merci per un valore di 61,6 miliardi di euro negli Stati membri dell’Unione europea (UE), mentre ha importato merci per un valore di 52,8 miliardi di euro da quei paesi. Rispetto a luglio 2020, le esportazioni verso i paesi dell’UE sono aumentate del 17,7% e le importazioni da tali paesi del 18,7%.

Le esportazioni di merci verso i Paesi extra UE sono ammontate a 53,4 miliardi di euro a luglio 2021, mentre le importazioni da quei Paesi sono state pari a 44,1 miliardi di euro. Su base tendenziale, le esportazioni verso i paesi terzi sono aumentate del 6,8% e le importazioni da tali paesi del 14,2%.

A luglio 2021, le esportazioni verso la Cina sono diminuite del 4,3% a 8,4 miliardi di euro rispetto a luglio 2020, mentre le esportazioni verso gli Stati Uniti sono aumentate del 15,7% a 10,8 miliardi di euro.

Nel luglio 2021, la maggior parte delle importazioni è arrivata in Germania dalla Cina, il cui valore delle merci importate è stato di 10,7 miliardi di euro (+3,9% sullo stesso mese dell’anno prima).

L’ufficio federale di statistica tedesco Destatis ha diffuso i dati import/export e la bilancia commerciale riferiti al mese di luglio.

A luglio 2021, le esportazioni tedesche sono aumentate dello 0,5%, mentre le importazioni sono diminuite del 3,8% su base calendario e destagionalizzata rispetto a giugno 2021. Sulla base dei dati provvisori, anche Destatis riporta che, dopo il calendario e destagionalizzazione, le esportazioni sono state dell’1,6% e le importazioni del 5,9% in più rispetto a febbraio 2020, il mese prima che venissero imposte restrizioni a causa della pandemia di coronavirus in Germania.

A luglio 2021, le esportazioni di merci ammontavano a 115,0 miliardi di euro e le importazioni di merci a 96,9 miliardi di euro. Rispetto a luglio 2020, le esportazioni sono aumentate del 12,4% e le importazioni del 16,6% a luglio 2021.

Il saldo del commercio estero ha mostrato un avanzo di 18,1 miliardi di euro a luglio 2021. A luglio 2020, l’avanzo è stato di 19,2 miliardi di euro. Il surplus destagionalizzato nel luglio 2021 è stato di 17,9 miliardi di euro.

Il conto corrente della bilancia dei pagamenti ha evidenziato a luglio 2021 un avanzo di 17,6 miliardi di euro, che tiene conto dei saldi di merci (+17,5 miliardi di euro), servizi (-2,4 miliardi di euro), redditi primari (+8,2 miliardi di euro). euro) e reddito secondario (-5,7 miliardi di euro). A luglio 2020 il conto corrente ha registrato un avanzo di 20,2 miliardi di euro.

Nel luglio 2021, la Germania ha esportato merci per un valore di 61,6 miliardi di euro negli Stati membri dell’Unione europea (UE), mentre ha importato merci per un valore di 52,8 miliardi di euro da quei paesi. Rispetto a luglio 2020, le esportazioni verso i paesi dell’UE sono aumentate del 17,7% e le importazioni da tali paesi del 18,7%.

Le esportazioni di merci verso i Paesi extra UE sono ammontate a 53,4 miliardi di euro a luglio 2021, mentre le importazioni da quei Paesi sono state pari a 44,1 miliardi di euro. Su base tendenziale, le esportazioni verso i paesi terzi sono aumentate del 6,8% e le importazioni da tali paesi del 14,2%.

A luglio 2021, le esportazioni verso la Cina sono diminuite del 4,3% a 8,4 miliardi di euro rispetto a luglio 2020, mentre le esportazioni verso gli Stati Uniti sono aumentate del 15,7% a 10,8 miliardi di euro.

Nel luglio 2021, la maggior parte delle importazioni è arrivata in Germania dalla Cina, il cui valore delle merci importate è stato di 10,7 miliardi di euro (+3,9% sullo stesso mese dell’anno prima).

Latest News

I più letti