15.3 C
Milano
venerdì 7 Ottobre 2022

Gb, politica di bilancio prima sfida del neo governo Truss

Londra – Nominata nuova leader Tory, la premier britannica entrante Liz Truss si trova ad affrontare condizioni economiche insolitamente difficili. È quanto sottolinea Scope Ratings commentando in un report l’eredità lasciata da Boris Johnson alla nuova premier e le sfide che la attendono a partire da oggi. Il primo problema legato all’inflazione, specifico del Regno Unito, – rileva l’agenzia di rating – è legato all’elevata percentuale di debito pubblico inflation-linked che nel Paese rappresenta circa il 25% del debito residuo. Una percentuale maggiore rispetto alle altre principali economie europee come Germania (4%) e Francia (11%).

La credibilità di Truss – evidenzia Scope Ratings – è immediatamente messa in gioco a causa delle sue proposte politiche. Truss promette un ampio spettro di cambiamenti tra cui rilevanti impegni di spesa, riforma fiscale e un riesame dello scenario legislativo e fiscale del Paese. Il taglio delle tasse e l’aumento della spesa per compensare la crisi energetica – secondo l’agenzia di rating – potrebbero indebolire le finanze pubbliche, determinando rischi per l’economia britannica che suggeriscono che la crescita sarà lenta. Inoltre, le proposte di riforma delle autorità di regolamentazione finanziaria e della Banca d’Inghilterra sollevano dubbi sulla possibilità di salvaguardare la loro indipendenza.

Latest News