28 C
Milano
domenica 22 Maggio 2022

Formazione, elettricità, circolarità: le tre “Terna Ideas” della 2° edizione

Milano – Terna ha lanciato la nuova edizione di “Terna Ideas”, il programma di corporate entrepreneurship ideato per promuovere la cultura dell’innovazione aziendale e ricercare soluzioni tecnologiche per rafforzare il proprio ruolo di regista e abilitatore della transizione energetica. Una delle principali novità del 2022 – spiega Terna in una nota – è la sostenibilità, che acquista maggiore centralità diventando uno dei criteri chiave e trasversale, sia nella proposizione che nella valutazione delle idee.

Nel dettaglio “Terna Ideas” si concentrerà su 3 nuove sfide, incentrate sulla ricerca di idee riguardanti: l’evoluzione dell’offerta formativa e delle modalità di lavoro; l’incremento dell’efficienza nella gestione della rete elettrica attraverso strumenti digitali e la valorizzazione dei dati; soluzioni che consolidino l’impegno aziendale in azioni di economia circolare. Terna sosterrà le migliori iniziative trasformandole in veri e propri progetti in grado di creare valore per l’azienda e non solo.

“Terna Ideas – evidenzia la nota – mette al centro le persone del Gruppo dando ai lavoratori la possibilità di esprimersi come imprenditori, incoraggiando il loro potenziale e valorizzandone creatività e competenze. Questo rientra nella strategia di Terna che, per raggiungere l’obiettivo della sostenibilità attraverso l’innovazione, ha scelto di adottare l’approccio dell’Open Innovation: aperto alle realtà dell’ecosistema esterno dell’innovazione – come ad esempio startup, università e centri di ricerca – e rivolto alle proprie persone, attraverso il loro coinvolgimento attivo e partecipativo. In merito a quest’ultimo aspetto, infatti, ‘Terna Ideas’ prevede un percorso formativo su concetti e strumenti chiave dell’innovazione, aperto a tutta la popolazione aziendale”.

Per rispondere alla crescente complessità del sistema elettrico, caratterizzato sempre più dalle fonti rinnovabili, nell’aggiornamento del Piano Industriale 2021-2025 “Driving Energy”, l’azienda guidata da Stefano Donnarumma ha previsto circa 1,2 miliardi di investimenti – dei 10 miliardi complessivi – dedicati all’innovazione e alla digitalizzazione. In particolare, Terna si concentrerà sulle soluzioni più tecnologiche per il controllo da remoto delle stazioni elettriche e delle infrastrutture di trasmissione, grazie all’utilizzo di sensori, sistemi di monitoraggio e diagnostica, anche predittiva, realtà virtuale e intelligenza artificiale, per migliorare la sicurezza, l’affidabilità e la resilienza delle reti elettriche, a beneficio anche dei territori.

La prima edizione, nel 2021, ha coinvolto l’intera popolazione aziendale, con la partecipazione di 400 persone, la pubblicazione di 143 idee e l’avvio di un percorso di sviluppo progettuale per le 3 iniziative vincitrici. Lo scorso anno, “Terna Ideas” si è anche aggiudicato il “Premio Innovazione Smau”, un riconoscimento della grande propensione all’innovazione delle imprese italiane assegnato alle realtà che più di altre hanno fornito un apporto innovativo concreto alla propria azienda.

Latest News