1 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Fed, Powell ha una rivale: Lael Brainard incontrata da Biden

Powell sembra avere una rivale: Lael Brainard.

Secondo quanto riporta Bloomberg News, alla governatrice Lael Brainard sarebbe chiesto stato dallo stesso presidente americano, Joe Biden, di prendere il posto di Powell alla guida della Banca centrale degli Stati Uniti.

Il presidente Joe Biden dovrebbe annunciare presto i candidati della Fed, e Brainard, attualmente governatore della Fed, rappresenta l’unico altro candidato pubblicamente noto oltre all’attuale presidente, Jerome Powell.

Brainard, nominata dal presidente Barack Obama nel 2014, è attualmente l’unica democratica a servire nel consiglio della Fed e, come governatrice, guida alcune delle attività più critiche della Banca centrale. È presidente della commissione per la stabilità finanziaria, della commissione per gli affari della Federal Reserve Bank, della commissione sui consumatori e gli affari comunitari, la commissione per i pagamenti, la compensazione e i regolamenti e la sottocommissione per le piccole organizzazioni bancarie regionali e comunitarie.

Nel novembre del 2020, dopo l’elezione presidenziale negli Stati Uniti, Brainard è stata tra i candidati all’incarico di segretario del Tesoro nell’Amministrazione Biden.

Lael Brainard è nota per una visione accomodante nei confronti dei tassi di interesse, anche se in pratica le sue opinioni sull’economia hanno molto in comune con Powell. La sua differenza è una posizione più dura sulla regolamentazione bancaria, ad esempio votando per imporre un buffer anticiclico alle banche, che richiederebbe loro di detenere più capitale.

“Powell difficilmente può essere definito falco, ma Brainard, l’unico democratico registrato nel consiglio dei governatori, è probabilmente più accomodante“, ha affermato Marshall Gittler, capo della ricerca sugli investimenti presso BDSwiss Holding. “Brainard è considerata tra le più accomodanti tra i probabili candidati, anche se Powell si è dimostrato piuttosto accomodante sin da un pivot all’inizio del 2019”, ha aggiunto Steen Jakobsen, chief investment officer di Saxo Bank. Tuttavia Brainard potrebbe trovare più difficile una conferma al Senato rispetto a Powell, repubblicano che ha sostenitori in entrambi i partiti.

Latest News

Web TV