21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Fed, attesa per Jackson Hole: dalla valle dei film western all’evento economico dell’anno

Una valle a nord dello Stato del Wyoming ai piedi del massiccio del Teton Range, attraversata dal fiume Snake, setting ideale per i famosi film western del ‘900: questa è la descrizione in poche righe della celebre Jackson Hole, sede dell’evento annuale della Federal Reserve, che quest’anno si terrà dal 26 al 28 agosto.

Il Simposio di politica economica della Federal Reserve Bank di Kansas City a Jackson Hole, è considerata una delle conferenze di banche centrali più longeve al mondo. L’evento riunisce economisti, partecipanti ai mercati finanziari, accademici, rappresentanti del governo degli Stati Uniti e mezzi di informazione per discutere questioni politiche a lungo termine di reciproco interesse.

L’obiettivo principale è sempre stato quello di fornire un veicolo per promuovere discussioni pubbliche e scambiare idee tramite un dibattito aperto tenendo in considerazione l’evoluzione dei contesti socio e geopolitici circostanti. Dalla crisi finanziaria del 2007-2009, i presidenti della Fed hanno poi deciso di utilizzare il loro discorso pronunciato a Jackson Hole, per comunicare importanti cambiamenti nella politica monetaria o nelle prospettive economiche. Per questo motivo i mercati si aspettano che la prossima settimana durante l’evento possano emergere indicazioni importanti relativi all’avvio del tapering.

Il primo meeting si tenne nel 1978 e da allora circa 120 persone all’anno partecipano all’evento, in rappresentanza di una varietà di ambienti e settori. Ma la partecipazione dei partecipanti è limitata e anche i media selezionati sono invitati, sia per mantenere il focus del simposio ma anche per questioni di trasparenza.

Ogni anno, la Federal Reserve Bank of Kansas seleziona un argomento specifico per il simposio e sceglie un gruppo di partecipanti in base a tale argomento. Dal 1978 al 1981 i simposi si sono sempre concentrati su questioni di economia agricola, mentre a partire dal 1981 lo spettro di argomenti è diventato molto più ampio. Quest’anno il titolo del simposio sarà “La politica macroeconomica in un’economia ineguale”.

Una valle a nord dello Stato del Wyoming ai piedi del massiccio del Teton Range, attraversata dal fiume Snake, setting ideale per i famosi film western del ‘900: questa è la descrizione in poche righe della celebre Jackson Hole, sede dell’evento annuale della Federal Reserve, che quest’anno si terrà dal 26 al 28 agosto.

Il Simposio di politica economica della Federal Reserve Bank di Kansas City a Jackson Hole, è considerata una delle conferenze di banche centrali più longeve al mondo. L’evento riunisce economisti, partecipanti ai mercati finanziari, accademici, rappresentanti del governo degli Stati Uniti e mezzi di informazione per discutere questioni politiche a lungo termine di reciproco interesse.

L’obiettivo principale è sempre stato quello di fornire un veicolo per promuovere discussioni pubbliche e scambiare idee tramite un dibattito aperto tenendo in considerazione l’evoluzione dei contesti socio e geopolitici circostanti. Dalla crisi finanziaria del 2007-2009, i presidenti della Fed hanno poi deciso di utilizzare il loro discorso pronunciato a Jackson Hole, per comunicare importanti cambiamenti nella politica monetaria o nelle prospettive economiche. Per questo motivo i mercati si aspettano che la prossima settimana durante l’evento possano emergere indicazioni importanti relativi all’avvio del tapering.

Il primo meeting si tenne nel 1978 e da allora circa 120 persone all’anno partecipano all’evento, in rappresentanza di una varietà di ambienti e settori. Ma la partecipazione dei partecipanti è limitata e anche i media selezionati sono invitati, sia per mantenere il focus del simposio ma anche per questioni di trasparenza.

Ogni anno, la Federal Reserve Bank of Kansas seleziona un argomento specifico per il simposio e sceglie un gruppo di partecipanti in base a tale argomento. Dal 1978 al 1981 i simposi si sono sempre concentrati su questioni di economia agricola, mentre a partire dal 1981 lo spettro di argomenti è diventato molto più ampio. Quest’anno il titolo del simposio sarà “La politica macroeconomica in un’economia ineguale”.

Latest News

I più letti