15 C
Milano
giovedì, Ottobre 21, 2021

Facebook, Instagram, Whatsapp down: $545.000 di perdite all’ora

Questo non è proprio un periodo felice per il colosso dei social media.

Qualche giorno fa un informatore, che poi si è rivelato essere Frances Haugen, ex product manager di Facebook, avrebbe fatto trapelare una serie di documenti interni dell’azienda dove dovrebbero emergere le mezze verità raccontate a investitori e utenti in merito ai progressi compiuti nell’affrontare l’odio, la violenza e la disinformazione sulla piattaforma.

Ieri invece tutte e tre le piattaforme di Zuckerberg, Facebook, Instagram e Whatsapp, sono diventate inaccesibili in tutto il mondo per quasi sei ore.

“Vogliamo chiarire in questo momento che riteniamo che la causa principale di questa interruzione sia stata una modifica della configurazione errata”, ha affermato Facebook nel blog. L’interruzione di Facebook è stata la più grande mai monitorata dal gruppo di monitoraggio web Downdetector.

Anche Zuckerberg in persona, attraverso il suo profilo Facebook, si è scusato: «Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger stanno tornando online ora. Mi dispiace per l’interruzione di oggi – so quanto vi affidate ai nostri servizi per rimanere in contatto con le persone a cui tenete».

Mentre il mondo si accalcava su app concorrenti come Twitter (dove gli hashtag #WhatsAppDown, #FacebookDown e #InstagramDown hanno iniziato a scalare le classifiche) e TikTok, le azioni di Facebook sono scese del 4,9%, il loro più grande calo giornaliero dallo scorso novembre, in concomitanza di un più ampio selloff dei titoli tecnologici lunedì.

Facebook – Tradingview

Secondo le stime della società di misurazione degli annunci Standard Media Index, sembrerebbe che Facebook abbia perso circa $ 545.000 di entrate pubblicitarie negli Stati Uniti all’ora durante l’interruzione.

L’accesso ha iniziato a tornare intorno alle 17:45 ET.

Latest News

Web TV