11 C
Milano
lunedì, Ottobre 18, 2021

Evasione fiscale, in calo ma ancora alta: 79,8 miliardi

L’evasione fiscale è in calo, ma rimane ancora abbastanza alta. Stando a quanto dichiarato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, in un webinar della Uil, l’evasione fiscale Irpef, Ires, Iva e Irap nel 2018 era di 79,8 miliardi, in calo di quasi 9 miliardi rispetto al 2011.

Qualcosa si sta muovendo. È solo una tendenza che bisogna consolidare e tentare di migliorare. E’ necessario capire quanto ridurre il tax gap e non tanto quanti accertamenti debba fare l’Agenzia delle Entrate”, perché “l’Agenzia funziona se riesce a controllare tutti gli evasori”, ma “funziona ancora di più il sistema Paese se riesce a far sì che gli evasori non ci siano o vengano ridotti”, ha sottolineato Ruffini.

Nel webinar si è confermato ancora una volta come l’evasione fiscale sia “il male del Paese”, e non pagare le tasse sia un “furto che noi facciamo a noi stessi”. Secondo il direttore dell’Agenzia delle Entrate è necessario un cambio di prospettiva. “L’augurio è che consentirà la semplificazione del sistema e di smussare gli angoli, per recuperare le somme da destinare a tutti noi e al futuro del nostro Paese”.

“Non è possibile immaginare un’organizzazione che sia in grado di fare controlli sostanziali su tutti i contribuenti ogni anno. Come cittadini siamo lieti se l’estate non scoppiano incendi dolosi perché non sappiamo riusciremmo a spegnerli, la stessa cosa vale per l’evasione fiscale”.

Latest News

Web TV