18.8 C
Milano
domenica, Ottobre 17, 2021

Eurozona, inflazione ad agosto +3% annuo. Pesano i consumi energetici

Secondo Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, il tasso di aumento annuale dei prezzi al consumo dell’area dell’euro è stato del 3,0% ad agosto 2021, in aumento dal 2,2% di luglio. Un anno prima, il tasso era del -0,2%.

L’aumento è stato annuale dell’Unione Europea del 3,2% ad agosto 2021, in aumento dal 25% di luglio. Un anno prima, il tasso era dello 0,4%.

Questi dati sono pubblicati da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea.

I tassi annuali più bassi sono stati registrati a Malta (0,4%), Grecia (1,2%) e Portogallo (1,3%). I tassi annuali più elevati sono stati registrati in Estonia, Lituania e Polonia (tutti 5,0%). Rispetto a luglio, l’stabilimento annua è rimasta in uno Stato membro ed è aumentata in ventisei. Ad agosto, il contributo più elevato al tasso annuo di inflazione dell’area dell’euro è venuto dall’energia (+1,44 punti percentuali, pp), seguito dai beni industriali non energetici (+0,65 pp) e dai prodotti alimentari, alcol e tabacco e servizi (entrambi +0,43 pp).

Latest News

Web TV